Schede di riferimento
News Serie TV

Atypical: 5 motivi per guardare la serie tv di Netflix

431

Gli episodi della terza stagione in streaming dal 1° novembre.

Atypical: 5 motivi per guardare la serie tv di Netflix

Cosa significa essere "normali"? Prova a spiegarcelo Atypical, serie tv ormai giunta alla sua terza stagione, in arrivo in streaming su Netflix il prossimo 1° novembre. Lo show, incentrato sulla vita del diciottenne autistico Sam Gardner (Keir Gilchrist), prende una posizione: la normalità è sopravvalutata. A convincerci della premessa da cui parte la serie (che è anche la tagline stampata sulla locandina della prima stagione) ci prova la famiglia protagonista del racconto, i Gardner, composta, oltre che da Sam, dalla madre Elsa (Jennifer Jason Leigh), il padre Doug (Michael Rapaport) e la sorella minore Casey (Brigette Lundy-Paine). Perché guardare una serie tv che parla semplicemente di una famiglia "a-tipica"? Vi proponiamo 5 ottimi motivi.

Parla di autismo senza stereotipi

Atypical

Non è la prima volta che si parla dei disturbi dello spettro autistico in una serie tv. Lo aveva già fatto in passato Parenthood, lo sta facendo ancora The Good Doctor. Tuttavia Atypical fa un salto di livello raccontando la vita quotidiana del protagonista attraverso le piccole e grandi sfide della quotidianità. Lungi dall'essere presentato come una disabilità, il disturbo di Sam viene mostrato come una condizione, un modo di essere con cui si convive, anche se non senza difficoltà. L’intenzione degli sceneggiatori è nobile: spiegare a chi non ha confidenza con certi argomenti cosa significa davvero convivere con un disturbo dello spettro autistico. Il risultato è un dramedy che si candida a diventare LA serie tv sull’autismo per eccellenza. Un po’ come ha fatto Transparent con le tematiche transgender o The Big C con il cancro.

È poetica, ma anche divertente

Atypical

La sceneggiatura è uno dei punti di forza. I monologhi del protagonista con cui spesso si aprono gli episodi di Atypical sono sempre molto ricercati. Le numerose metafore (specialmente quelle tratte dal mondo dei pinguini, animali di cui Sam è appassionato) attraverso cui viene descritto il mondo dei Gardner si mescolano alle battute di spirito che rendono il protagonista inconsapevolmente bizzarro, ma estremamente divertente. Le scene più riuscite sono quelle in cui Sam si relaziona con l'amico Zahid (Nik Dodani), un collega sopra le righe che sa dare discutibili consigli. Rendere una serie tv contenitore di un messaggio importante e delicato senza drammatizzare troppo è sempre una missione difficile. E Atypical ci riesce benissimo.

L'attore protagonista

Atypical

Il giovane Keir Gilchrist, che interpreta Sam, ci regala una magnifica interpretazione. L'attore (già visto, in passato, in United States of Tara) è riuscito a immedesimarsi perfettamente nel suo personaggio. "Per farlo - ha raccontato Gilchrist in un'intervista a Variety - ho letto Il diario delle migliori pratiche: Memorie di un matrimonio, della sindrome di Asperger e il tentativo di un uomo per diventare un marito migliore. Si è rivelato un libro fondamentale per contribuire a costruire il personaggio di Sam". Il testo, scritto da David Finch, è ormai uno dei manuali di riferimento per chi vuole informarsi sull'argomento.

Si recupera in un weekend

Atypical

Nel caso vi stiate chiedendo quanto sia difficile recuperare la serie prima dell'arrivo dei nuovi dieci episodi, potete tranquillizzarvi. Atypical si compone di 18 episodi (otto nella prima stagione, dieci nella seconda) che hanno una durata media di 30 minuti l'uno. Per guardarli tutti impieghereste solo 9 ore e mezza, un sabato e una domenica pomeriggio o, per gli amanti del binge-watching notturno su Netflix, due notti.

Ci rende più sensibili

Atypical

Guardando la serie, affiniamo la nostra sensibilità imparando a conoscere le problematiche che devono affrontare le persone con autismo ad alto funzionamento: dalle crisi di panico, all'ipersensibilità, alle difficoltà di interazione sociale. Un episodio di Atypical dopo l'altro, noi normotipici (termine, come ci insegnano i Gardner, più corretto per indicare chi chiamiamo semplicemente “normale”) finiamo per essere meno chiusi in noi stessi e più concilianti verso chi ci circonda.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Netflix
Amazon Prime Video
Disney+
NOW
Infinity+
CHILI
TIMVision
Apple Itunes
Google Play
RaiPlay
Rakuten TV
Paramount+
HODTV