Louis Siciliano biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Louis Siciliano

Compositore, direttore d'orchestra, ingegnere e spazializzatore del suono. A soli sette anni, inizia gli studi musicali e fin da giovanissimo si interessa alla composizione musicale che studia con Giacomo Vitale, Franco Donatoni, e Luciano Berio. E' alunno di Carlo Maria Giulini per la direzione d'orchestra, di Giovanni Acciai e Marco Berrini per la direzione di coro. Studia musica elettronica con Antonio De Santis, musica indiana con Debu Chaunduri della scuola di Varanasi sul Gange in India, flamenco e musica araba con Bruno Pedros a Cordoba, in Spagna. Nel 1997 si diploma in Sound Engineering presso l''Audio Institute of America' sotto la guida di Peter Miller, leggendario ingegnere del suono dei Beatles. Nel 1999 consegue col massimo dei voti il master in Film Music Composition alla New York University.Le sue ricerche musicologiche lo hanno portato in Mongolia, Cina, Cuba, Belize, Guatemala, Marocco, Spagna, Brasile e presso le popolazioni boscimane dell'Africa equatoriale e lo hanno reso uno delle figure più eclettiche e poliedriche del panorama musicale italiano. E' stato definito, tra l'altro, dai critici e dalle riviste specializzate del settore, il padre del "Management Surround Composing".Docente di Musica elettronica applicata alle immagini nell'ambito del master di Musica da film diretto da Luis Bacalov presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, negli ultimi anni ha composto, diretto, arrangiato, mixato e prodotto musiche per numerosi registi del nuovo cinema italiano quali: Alessandro D'Alatri, Gabriele Salvatores, Sergio Rubini, Salvatore Piscitelli, Gianpaolo Tescari, Alessandro Haber, Luca Barbareschi, Vittorio Sacco, Stefano Reali e Gianluca Tavarelli.
Filmografia
Ti stimo fratello (Ti stimo fratello)
20 sigarette (20 sigarette)
Family Game (Family Game)
Io, l'altro (Io, l'altro)
Lascia un Commento