La città ideale, la recensione del film di Luigi Lo Cascio

02 settembre 2012
2 di 5

La vita di un uomo ossessionato dal risparmio energetico viene sconvolta da una notte piovosa.



Un’opera prima alla ricerca della verità. È quella dell’attore Luigi Lo Cascio che passando attraverso regie teatrali esordisce dietro la macchina da presa con un film che mette in scena la vita di un uomo, ossessionato dall’ambiente e dall’ecologia, che vive senza sprechi e quasi senza consumi una vita ordinata, geometrica e senza diversioni dalla sua routine. Il tutto fino a che si trova alle prese con un evento traumatico: una notte si fa convincere a prendere la macchina (rigorosamente elettrica) per andare ad una festa e trova sul ciglio della strada il corpo in fin di vita di un uomo, uno dei “baroni” della città. Da lì la sua vita sarà sconvolta. La città ideale che aveva identificato in Siena ed in cui si era trasferito da molti anni dalla Sicilia non sembra improvvisamente più tale.

Lo Cascio sceglie la via impervia del noir kafkiano per raccontare una storia che impone la verità come unica risposta e via d’uscita, la precisione assoluta nella testimonianza dei fatti in un modo attorno sempre più soggettivo e impreciso. L’esattezza richiesta ci porta a riflettere su quanto peso diamo alle cose che ci accadono, a quanto diamo loro importanza. Saremmo in grado di ricostruire fedelmente qualcosa che solo a posteriori finiamo per scoprire di decisiva importanza? Il protagonista che sembrava inserito perfettamente nel contesto di una città meticolosa come lui verrà spinto ad un viaggio verso la terra da cui era partito, improvvisamente riconoscibile, impreciso, con un accento dialettale che prima sembrava non esserci. Ma qui è in gioco la verità, ovvero la salvezza.

Non si pone freni, l’ambizione è tanta per Lo Cascio nel film. Dimostrazione di coraggio, ma anche di una certa presunzione che purtroppo mette ancora più in risalto i difetti, gli scricchiolii e le imprecisioni di un film che non riesce a trasmettere l’urgenza di un protagonista che rimane empaticamente distante dallo spettatore.



  • critico e giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento