Josée, la Tigre e i Pesci, la recensione dell'anime romantico dello Studio Bones

24 settembre 2021
3.5 di 5

Basato su un racconto del 1984 scritto da Seiko Tanabe, Josée la Tigre e i Pesci è un lungometraggio anime a tema sentimentale piuttosto toccante, tra affetti, sogni di realizzazione personale e disabilità.

Josée, la Tigre e i Pesci, la recensione dell'anime romantico dello Studio Bones

Lei è Kumiko, paraplegica dalla nascita, orfana, viziata da sua nonna che si prende cura di lei e le chiude l'accesso al mondo esterno, salvo occasionali sortite. Durante una di esse si scontra con Tsuneo, uno studente universitario di poco più giovane di lei: positivo, aperto al mondo, futuro specializzando in biologia marina all'estero, in Messico. Nonostante la (fintissima) freddezza di Kumiko, che insiste nel farsi chiamare Josée come il personaggio di "Le nuvole meravigliose" di Françoise Sagan, Tsuneo viene assunto dalla nonna come badante part-time di Kumiko. Sempre a caccia di lavoretti per pagarsi il suo sogno, Tsuneo trascorrerà molto tempo con Kumiko... La tigre del titolo è l'animale che Kumiko teme di più, i pesci sono invece quelli a cui Tsuneo ha consacrato la sua vita, emotiva e professionale.

Il racconto breve di Seiko Tanabe, risalente al 1984, è stato già portato sullo schermo in Giappone con un precedente adattamento dal vero nel 2003, ma bisogna ammettere che la materia prima di Josée, la Tigre e i Pesci, una carica sentimentale colossale, una passionale supernova, è perfettamente a suo agio in forma di anime. Diretto da Kotaro Tamura, al suo esordio nel lungometraggio, animato dallo Studio Bones delle serie My Hero Academia e Full Metal Alchemist, l'anime diventa un bignami di questo tipo di dramma amoroso che ha come sfondo il tema della disabilità: nonostante lo svolgimento della vicenda si risparmi pochi degli ingredienti di questo tipo di storie, il distacco dato dal disegno lascia più spazio all'abbandono romantico delle situazioni, all'accettazione dell'archetipo che i due personaggi sembrano rappresentare.

"Sembrano", perché al di là degli archetipi, lentamente, cominciano a emergere i personaggi, ancorati alla realtà in un registro sentimentale che gli appassionati di anime conoscono certo in altre forme (come quella fantastica di Your Name), ma che qui prende la direzione di una precisa progressione delle psicologie dei protagonisti, senza scorciatoie visionarie, se si eccettua una sequenza letteralmente onirica. Se sulle prime infatti la bontà di Tsuneo sembra una santità precoce, il racconto suggerisce anche che nasconda un'immaturità nel comprendere sentimenti più complessi, compresi i suoi, inespressi in fin dei conti come quelli di Kumiko, che però si trattiene per scelta e dolore. La ragazza, umanamente chiusa per paura di un mondo che le sembra incompatibile con il suo corpo, pur meno aperta di Tsuneo, ha avuto più tempo per leggersi dentro e capirsi. Ricorrendo a un forte elemento melodrammatico a metà del film, il racconto scuote i punti di vista dei due per solidificare il loro percorso: c'è retorica, ma se la si accetta è un mezzo per, come si diceva, dare più spessore a Tsuneo e "Josée" e cesellare un'idea di raggiunta maturità emotiva (a proposito: rimanete in sala fino alla fine dei titoli di coda!).
Maneggiare una materia come l'accettazione della propria disabilità e la sua "cura" con la forza degli affetti è più delicato di quanto l'abusata tematica suggerisca, in mille fiction televisive. E a Josée, la Tigre e i Pesci la delicatezza e la sensibilità necessarie per fortuna non mancano mai.

Josée, la Tigre e i Pesci
Il Trailer Italiano Ufficiale del Film - HD


  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento