Il pasto nudo

Titolo originale: Naked Lunch

share
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

5 di 5 su 1 voti

New York 1953. William Lee (Peter Weller) scappa ad Interzone, una città fantastica dove regnano il caos e la violenza e dove tutte le sue allucinazioni prenderanno vita. David Cronenberg ("La mosca" e "Inseparabili") ha sceneggiato e diretto l'opera di William Burroughs, manifesto della letteratura beat.

  • SCENEGGIATURA: David Cronenberg
  • FOTOGRAFIA: Peter Suschitzky
  • MONTAGGIO: Ronald Sanders
  • MUSICHE: Ornette Coleman, Howard Shore
  • PRODUZIONE: RECORDED PICTURE COMPANY, FILM TRUSTEES, NAKED LUNCH PRODUCTIONS, NIPPON FILM DEVELOPMENT AND FINANCE, THE ONTARIO FILM DEVELOPMENT CORPORATION, TELEFILM CANADA
  • DISTRIBUZIONE: DARC - ERRE PRODUZIONI (1993) - VIVIVIDEO, PANARECORD
  • PAESE: Canada, Giappone, Gran Bretagna
  • DURATA: 115 Min


CRITICA DI IL PASTO NUDO:

"A una prima e affrettata lettura "Il pasto nudo" potrebbe anche sembrare una condanna della cultura della droga, in realtà il colpo di scena finale rovescia la situazione rivelando che i mostri materializzati dalla coscienza inquieta di Burroughs sono ben poca cosa di fronte ad altri mostri, assai più ambigui e minacciosi: quelli dell'establishment, della normalità, delle istituzioni. Mostri che ingannano e schiavizzano l'uomo, destinandolo a un immenso campo di concentramento." (Enzo Natta, 'Famiglia Cristiana', 24 febbraio 1993)"Ci si annoia, e il reticolo di allusioni di cui il regista fa uso ingordo, resta nel limbo della mezza cultura." (Enzo Siciliano, 'L'Espresso', 7 febbraio 1993)

CURIOSITÀ SU IL PASTO NUDO:

REVISIONE MINISTERO GENNAIO 1995

SOGGETTO:

omonimo romanzo di William S. Burroughs


fonte "RdC - Cinematografo.it"
Lascia un Commento
Lascia un Commento