Schede di riferimento
News Serie TV

The Walking Dead: Le reazioni ufficiali al controverso finale di stagione

590

Il produttore Robert Kirkman, il regista Greg Nicotero e l'attore Jeffrey Dean Morgan spiegano il senso dell'ultimo cliffhanger.


Attenzione: l’approfondimento che segue include anticipazioni dell'ultimo episodio di The Walking Dead andato in onda, L'ultimo giorno sulla Terra.

The Walking Dead solleva un nuovo vespaio. Il finale della sesta stagione, momento molto atteso dai fan dello zombie drama per l'introduzione di uno dei personaggi chiave del fumetto di Robert Kirkman, il super cattivo Negan (interpretato da Jeffrey Dean Morgan), si è rivelato apparentemente un gigantesco nulla di fatto quando una precisa scelta creativa-registica ha impedito al pubblico di conoscere l'identità del sopravvissuto che perisce per mano dell'ultimo arrivato e della sua Lucille, una letale mazza da baseball ricoperta di filo spinato, rimandando l'appuntamento con la verità al prossimo autunno, quando andrà in onda la settima stagione.

Se per mesi i fan si sono chiesti chi sarebbe potuto morire in occasione dell'introduzione di Negan, e se la serie di AMC si sarebbe attenuta ai fatti raccontati nel fumetto o, come accaduto in altre occasioni, cambiato in parte o del tutto la storia originale, gli istanti conclusivi dell'episodio L'ultimo giorno sulla Terra non hanno chiarito se la vittima sia Glenn, Daryl, Michonne o qualcun altro. Qualcosa di analogo a quanto era accaduto in questa stessa stagione quando il destino del personaggio di Steven Yeun, circondato da una mandria di zombie, era stato lasciato in sospeso per settimane proprio a causa di un'inquadratura non generosa di dettagli. Tuttavia, dal momento che questa volta dovranno passare sei mesi prima di saperne di più, chi sta dall'altra parte dello schermo in alcuni casi non l'ha presa bene, incoraggiando produttori, registi e attori a dire la propria.

Kirkman, che ha detto di essere un fan dei cliffhanger, della tensione che creano e dell'attesa di scoprire come andrà a finire, ha ricordato che nei fumetti ogni numero si conclude con un finale aperto, spiegando che l'ultimo episodio in realtà ha dato una chiusura alla storia fin qui raccontata, mettendo la parola "fine" su quella sicurezza che Rick aveva accumulato nell'ultimo periodo, vittoria dopo vittoria, sicurezza ora perduta. "La storia di chi sia morto, di ciò che verrà dopo, di chi Negan abbia ucciso, delle conseguenze, è la storia della stagione 7". Lo sceneggiatore Scott M. Gimple ha aggiunto: "Quando [in Lost] aprirono la botola, dovemmo aspettare per vedere chi ci fosse dentro... Dobbiamo fare un episodio che legittimi una cosa simile. Dobbiamo fare qualcosa di così straordinario e intenso che penserete: 'Va bene, va bene, n'è valsa la pena'. Questa è la sfida che stiamo per affrontare. Vi offriremo qualcosa di fantastico... Vogliamo che vi sentiate coinvolti. Vogliamo che sentiate la suspense, il terrore e il dolore, e la prossima stagione vi proporremo una storia che giustificherà tutto questo".

Mentre il regista dell'episodio Greg Nicotero si è affrettato a dire che la scena della morte non è stata ancora girata e che, quindi, nessun attore è a conoscenza se a morire sarà il proprio personaggio, Morgan ha riconosciuto la frustrazione per come siano andate le cose. "Non sapevo che ci sarebbe stato un cliffhanger finché non ho visto la serie. Non so se qualcuno del cast sapesse esattamente come andrà a finire, il che ha creato un po' d'incertezza ed emozione mentre stava accendendo. Detto questo, parlando con Scott e Robert [dopo il finale], penso che le loro ragioni siano che fosse la fine [della storia] di questa stagione, di Rick che perde il controllo e di Negan che ha l'intero controllo. La storia non finisce con la morte di quella persona, quella morte è l'inizio della stagione 7, e una parte importante della stagione 7 sarà ovviamente colui che si trova dall'altro capo di Lucille. Capisco la frustrazione dei fan. Detto questo, mi devo fidare di questi sceneggiatori e showrunner. Sanno quello che stanno facendo. Un sacco di persone li ha seguiti per sei stagioni e credo tornerà per sapere chi sia stato colpito da Lucille e come la storia continui a crescere".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo