News Serie TV

The Crown, Matt Smith parla di Meghan Markle: "Mi dispiace per lei"

1

La stagione 2 dell'acclamata serie tv attesa su Netflix per l'8 dicembre.

The Crown, Matt Smith parla di Meghan Markle: "Mi dispiace per lei"

Una delle cose più importanti che The Crown ci ha insegnato con il suo ciclo inaugurale è che la vita a corte e nella famiglia reale britannica è tutt'altro che semplice, soprattutto se si è il "marito di" o la "moglie di". Alla luce di questo, in occasione di un evento newyorchese moderato da Mike Hogan di Vanity Fair, la star Matt Smith, interprete di un irrequieto Principe Filippo, ha è espresso rammarico per l'avventura che l'attrice statunitense Meghan Markle (Suits) ha intrapreso ora che il Principe Harry, il nipote di Filippo, le ha chiesto la mano.

"Mi dispiace per lei" ha detto Smith, al 92nd Street Y con la co-star Claire Foy per parlare anche della seconda stagione di The Crown, attesa su Netflix per questo venerdì. "Sarà un tale cambiamento nella sua vita, ed è una cosa così grande da affrontare. La vita che conosce è andata. Ma, ehi, sposerà il principe del Regno Unito, in qualche modo sarà emozionante per lei".

E se lo dice Smith c'è da credergli. Il suo personaggio in The Crown è ritratto come un uomo che fatica ad adeguarsi a una vita vissuta all'ombra della moglie, la Regina Elisabetta II (Foy), costretto a conformarsi alle consuetudini e alle tradizioni della regalità. Cosa non facile sia perché arrivato da un ruolo e da una cultura diversi, allo stesso modo della Markle, sia a causa del suo carattere forte e ribelle, come del resto è tornato a mostrare l'ultimo trailer della seconda stagione diffuso da Netflix.

Ovviamente, di opinione un po' diversa è stata Foy, convinta che molte delle sfide che hanno tormentato la famiglia reale britannica siano ormai superate nel mondo di oggi. "Il fatto che Elisabetta abbia proibito a sua sorella di sposare un uomo divorziato [anche Markle è stata precedentemente sposata] dimostra come il tempo sia cambiato e come si siano evoluti", ha detto. "E lo hanno fatto davvero. Tutto ciò non sarebbe stato concepibile, non sarebbe accaduto 50 anni fa. E penso sia per questo che la monarchia sopravvivrà e prospererà, perché è disposta a cambiare, ascoltare le persone e capire che alcuni elementi dell'istituzione sono superati e inutili".



  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming