Schede di riferimento
News Serie TV

Stranger Things 4: In un video dietro le quinte le irresistibili papere della quarta stagione

Guardate i protagonisti della serie soprannaturale di Netflix prendersi davvero poco sul serio sul set: ci sarà pure dell'horror nell'aria ma i blooper sono tutti da ridere.

Stranger Things 4: In un video dietro le quinte le irresistibili papere della quarta stagione

Sul set di Stranger Things ci si diverte parecchio. O almeno è quello che sembra guardando questo video dietro le quinte che racchiude le papere (o blooper) e alcuni dei momenti più divertenti della quarta stagione della serie fenomeno di Netflix. La succosa clip lunga ben 4 minuti è stata diffusa come regalo per i fan durante l'evento virtuale Tudum.

Stranger Things: I momenti più divertenti della quarta stagione

Risate impossibili da trattenere, battute dimenticate, sguardi imbarazzanti verso la telecamera e scherzi sul set sono solo alcuni dei momenti salienti che vediamo nella clip. Tra Finn Wolfhard (Mike) che si diverte a usare un accento britannico sul set, Maya Hawke e Joe Keery che per sciogliere la tensione non possono che pronunciare a ripetizione la parola "boobs" ('tette') e lo stesso mostro spaventoso Vecna che scoppia in una fragorosa risata, il divertimento è assicurato.

Leggi anche Stranger Things: La casa dei Byers è in vendita a un prezzo sbalorditivo

Facciamoci bastare queste pillole per un po', visto che i lavori della quinta e ultima stagione di Stranger Things sono appena cominciati. Ma non aspettiamoci di vedere i nuovi episodi in streaming su Netflix prima del 2024.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo