Jim Parsons di The Big Bang Theory vende una sitcom a CBS

-
2
Jim Parsons di The Big Bang Theory vende una sitcom a CBS

Jim Parsons si tiene impegnato anche dietro la macchina da presa. La star di The Big Bang Theory sta collaborando con Marisa Coughlan (Boston Legal) e Warner Bros. Television allo sviluppo di una sitcom senza titolo per CBS, lo stesso network di TBBT. Basata sulla vita dell'autrice di Apron Anxiety: My Messy Affairs In and Out of the Kitchen Alyssa Shelasky, la serie si concentra su una donna ottimista e indipendente prossima ai 40 la quale ha deciso di diventare una madre single e sulle persone eccentriche e solidali che vivono nel suo palazzo. Coughlan scriverà la sceneggiatura e affiancherà Parsons, Shelasky e Todd Spiewak alla produzione.

Per quanto riguarda i restanti progetti annunciati nel corso delle ultime ore:

L'ideatore di Ugly Betty Silvio Horta e il produttore di Secrets & Lies Aaron Kaplan sono al lavoro sullo sviluppo di una serie drammatica per NBC con protagonista la star di Harry Potter Rupert Grint. Il progetto senza titolo racconta la storia di Rupert (Grint), un pigro impiegato di New York ossessionato da "Imperial City", un fumetto creato dal padre defunto. Rupert ha trascorso tutta la sua vita credendo di possedere tutti i numeri dell'opera. Ma quando un misterioso collezionista di fumetti rivela l'esistenza di un altro volume, il ragazzo scopre che il mondo di Imperial City è reale e lui l'unico a poterlo salvare. Horta scriverà la sceneggiatura basandosi su un'idea di Kaplan. Entrambi ne saranno i produttori esecutivi.

NBC ha acquisto anche The Leeches dai vincitori dell'Oscar Jim Rash e Nat Faxon (Paradiso amaro). Scritta da entrambi, la comedy racconta la storia di Jess, una giovane donna che, nel tentativo di rendersi indipendente dalla sua famiglia di Pittsburgh, ruba un'idea di sua madre e la vende a una piattaforma di shopping a distanza, riscuotendo un grande successo. Tuttavia, colta sul fatto, Jess è costretta a entrare in affari con la famiglia dalla quale stava cercando disperatamente di fuggire. Kevin Walsh affiancherà Rash e Faxon alla produzione esecutiva.

CBS è tornata in affari con gli sceneggiatori e produttori esecutivi di Extant Elizabeth KrugerCraig Shapiro per lo sviluppo di uno spy drama senza titolo incentrato su una coppia divorziata. Due ex spie della CIA finiscono col dover lavorare con il loro peggior nemico - l'un l'altra - quando sono incaricate di risolvere il misterioso omicidio di un amico comune. Kruger e Shapiro scriveranno la sceneggiatura e ne saranno i produttori esecutivi con Justin Falvey e Darryl Frank.

Sempre CBS sta valutando la possibilità di portare in tv Smoke & Mirrors, crime drama scritto e prodotto da Dave Kalstein di NCIS: Los Angeles. Il progetto, che coinvolge anche Marc Webb come regista e produttore esecutivo, si concentra su un enigmatico detective della Robbery Homicide Division del Dipartimento di Polizia di Los Angeles, un moderno Houdini che usa le sue conoscenze per risolvere casi apparentemente inspiegabili che coinvolgono geni del crimine. Bard Dorros, Michael Sugar, Alex Goldstone e Rafael Kayanan completano il team di produzione.

Entertainment Studios ha acquisito i diritti internazionali di Deconstructing Sammy, la biografia del poliedrico artista Sammy Davis Jr. scritta da Matt Birkbeck, con l'intenzione di trarne un adattamento televisivo, tra le altre cose. La serie ripercorrerà la vita del ballerino, cantante, musicista, attore e comico tra gli Anni '60 e '80. Byron Allen, che conosceva e lavorò con Davis, ne sarà il produttore.

La coppia dietro la serie di successo Gossip Girl, Josh Schwartz e Stephanie Savage, hanno riunito le forze per lo sviluppo di The Party, family drama per ABC di cui saranno gli sceneggiatori e produttori esecutivi. Basato su un format della tv brasiliana, il progetto, che si dice abbia colpito i dirigenti del network, segue un'indagine per omicidio nell'arco di 24 ore. La storia comincia a una festa, interrotta dal ritrovamento di un cadavere nella piscina. Attraverso la tecnica dei flashback, la serie dipinge ciascun ospite come un possibile sospettato.

La rete britannica Channel 4 ha ordinato la produzione di un primo ciclo di episodi di Butterfly, drama che Arash Amel, l'autore dell'omonimo fumetto di BOOM! Studios, ha adattato con Marguerite Bennett, con Bo Odar coinvolto come regista. Il thriller geopolitico, ambientato sullo sfondo di un moderno conflitto mondiale, segue Rebecca Faulkner, nome in codice Butterfly, un agente dei Servizi Segreti statunitensi accusata di un omicidio che non ha commesso, motivo per il quale è ricercata in tutto il mondo. Mentre cerca di salvarsi, Butterfly s'imbatte in un uomo che credeva essere morto decenni prima - suo padre, un'ex spia della Guerra Fredda, il quale ora vive sotto falsa identità e con una nuova famiglia. I due decidono di unire le forze e provare a superare anni di mancanze, segreti e bugie per svelare l'oscuro complotto dietro la di lei situazione.



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Lascia un Commento