Il Trono di Spade: Una petizione per rifare la stagione 8, ma Stephen King non è d'accordo

-
462
Il Trono di Spade: Una petizione per rifare la stagione 8, ma Stephen King non è d'accordo

L'ottava e ultima stagione de Il Trono di Spade non sta piacendo a tutti, ma c'era da aspettarselo. Stiamo parlando infatti di una serie seguita da decine di milioni di spettatori in tutto il mondo, ciascuno con le proprie aspettative. Chi si sarebbe aspettato, invece, che in centinaia di migliaia avrebbero unito le forze per chiedere con una petizione online di rifare ogni cosa, sostenendo che David Benioff e D.B. Weiss stanno dimostrando di essere degli sceneggiatori "miseramente incompetenti" da quando hanno smesso di avere un punto di riferimento nei romanzi di George R. R. Martin?

Nel corso degli anni, abbiamo visto decine di petizioni richiamare l'attenzione dei fan nel disperato tentativo di salvare questa o quella serie dalla cancellazione, ma mai di rifare da capo una stagione. Dopo le polemiche per la scarsa luminosità dell'episodio della Battaglia di Grande Inverno, il dibattito attorno all'atto conclusione de Il Trono di Spade si è infuocato (mai parola fu più appropriata!) alla luce delle scelte creative compiute da Benioff e Weiss in The Bells, il penultimo episodio in onda la scorsa settimana. Dalla - attenzione alle anticipazioni! - perdita del senno di Daenerys alle morti di Cersei e Jaime, dal mancato sviluppo di Euron Greyjoy alla morte repentina di Lord Varys, sono diverse le evoluzioni che hanno deluso o addirittura fatto irritare una sostanziosa parte del pubblico.

Per ora, né gli ideatori né la rete americana HBO hanno voluto rilasciare una dichiarazione, mentre la petizione su Change.org è ormai prossima al traguardo del milione di firme. Sulla questione è intervenuta nel frattempo una voce non meno autorevole, Stephen King, che con un messaggio su Facebook ha voluto esprimere invece tutto il suo apprezzamento. "Sto amando questa stagione di Game of Thrones, incluso Dani che fa la pazza per tutta Approdo del Re", ha scritto. "C'è troppa negatività, ma credo dipenda dal fatto che il pubblico non voglia NESSUN finale. Ma sapete come si dice: tutte le cose belle...".



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento