News Serie TV

Il Trono di Spade 7.03: Isaac Hempstead-Wright parla di quella reunion in Queen's Justice

21

La stagione 7 in onda su Sky Atlantic ogni lunedì alle ore 21:15.

Il Trono di Spade 7.03: Isaac Hempstead-Wright parla di quella reunion in Queen's Justice

Attenzione: L'approfondimento che segue include anticipazioni del terzo episodio della stagione 7 de Il Trono di Spade, The Queen's Justice.

Quello tra Jon Snow e Daenerys Targaryen non è stato l'unico incontro memorabile nel terzo episodio della stagione 7 de Il Trono di Spade, The Queen's Justice. Per la prima volta dal ciclo inaugurale, Bran Stark si è riunito con la sorella Sansa dopo essere tornato a Grande Inverno, il castello della loro famiglia. Lei lo ha ritrovato cresciuto (ovviamente) e profondamente cambiato. Bran, infatti, è ora il mistico Corvo con Tre Occhi, incapace di reggersi sulle proprie gambe ma con tutto lo spazio e il tempo accessibili alla sua mente. Quindi, con ben altre preoccupazioni per la testa dell'eredità di Grande Inverno e del destino della loro famiglia. Entertainment Weekly ha raggiunto Isaac Hempstead-Wright per un commento su questo ennesimo passo importante nella storia del suo personaggio. Ecco cos'ha detto.

"Penso che per Sansa sia stato un grande shock", ha detto. "Ha perso il fratello una prima volta quando cadde da quella torre, e lo ha perso di nuovo ora che è tornato. Tutti gli Stark sono cambiati molto. Arya è questa sorta di assassina ninja. Sansa è stata tenuta prigioniera da uomini tirannici ed è dovuta diventare politicamente scaltra. E Bran è ora questa cosa magica del Corvo con Tre Occhi". Una trasformazione che ha cambiato la personalità del personaggio. "Bran esiste in migliaia di piani di esistenza in una volta sola. Quindi è piuttosto difficile per lui avere una qualsiasi forma di personalità, perché è in realtà come un computer gigante", ha aggiunto.

Il co-ideatore D.B. Weiss è intervenuto nella discussione spiegando le difficoltà di gestire in questa settima stagione un personaggio che potrebbe sapere tutto e il rischio che questo tolga suspense a una storia che dipende da personaggi con limiti ben evidenti. "Una delle cose che abbiamo amato de Il Trono di Spade fin dal primo libro è che non si tratta di un mondo in cui la magia è il motore trainante della storia", ha detto. "Abbiamo lavorato duramente affinché tutto rimanesse in questo modo, perché è molto più assimilabile dalla maggioranza del pubblico rispetto ai poteri magici. Così, con Bran, idealmente si vuole usarlo in modo che aggiunga elementi alla storia e la arricchisca e non come un proiettile magico con il quale gestire in modo conveniente le cose per cui non hai trovato un modo migliore per affrontarle".

La soluzione, come si è scoperto la scorsa stagione, è stata trasformare il ragazzo nel Corvo con Tre Occhi piuttosto prematuramente quando la grotta è stata attaccata. "Si supponeva ci sarebbe voluto di più per apprendere quello che aveva bisogno di sapere, perdendo tempo", ha aggiunto il collega David Benioff. "Ora Bran è per molti versi incompleto. Ha grandi sfide di cui occuparsi con tutta quella roba che accade nella sua mente e che gli impediscono di diventare questo personaggio onnisciente".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming