News Serie TV

Il Signore degli Anelli: Quasi 10,000 effetti visivi ne Gli Anelli del Potere, realizzati da oltre 20 studi diversi

297

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, l'imponente nuova serie di Prime Video è in streaming da oggi con i primi due episodi.

Il Signore degli Anelli: Quasi 10,000 effetti visivi ne Gli Anelli del Potere, realizzati da oltre 20 studi diversi

Negli ultimi mesi si è parlato molto dei numeri de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, l'imponente nuova serie tv basata sulla celebre saga fantasy di J.R.R. Tolkien disponibile da oggi su Prime Video con i primi due episodi. Si è disquisito in particolare della cifra assurda per una produzione televisiva investita da Amazon per realizzare questi primi 8 episodi: oltre 700 milioni di dollari, più altri 250 per i diritti. Molti di questi denari sono stati impiegati per la realizzazione dei moltissimi effetti visivi, ora quantificati nel dettaglio da Variety.

Guarda Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere su Prime Video

Gli effetti visivi de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

Sono stati più di 20 gli studi specializzati nella produzione di effetti visivi e 1,500 gli artisti che, provenienti da ogni parte del mondo, hanno unito le forze e le idee per realizzare la mega-serie di Prime Video. Studi come Industrial Light & Magic, Weta FX e DNEG, solo per citarne alcuni, hanno dato forma a circa 9,500 effetti visivi (VFX) che hanno interessato altrettante inquadrature.

Il produttore di effetti visivi Ron Ames ha detto che le prime otto ore della serie (si vocifera nel frattempo che Amazon abbia messo in cantiere almeno altre quattro stagioni) sono state progettate per essere riprodotte come un'unica esperienza cinematografica: "Il nostro obiettivo era lo schermo domestico da 65 pollici, ma l'abbiamo fatto in modo che tecnicamente potesse funzionare magnificamente su qualunque, finanche uno schermo IMAX". Per quanto riguarda la ricerca degli studi, Ames ha spiegato che l'obiettivo non riguardava tanto chi potesse fare il lavoro ma garantire che tutti potessero riunirsi e lavorare in modo coeso per offrire lo spettacolo che si chiedeva di realizzare. "Non è stato difficile convincere le persone a lavorare nella serie", ha aggiunto. "Si trattava di trovare il partner giusto e stabilire chi doveva fare cosa, come lavorare insieme".

Nei mari tempestosi del Belegaer

I telespettatori possono comprendere la complessità dell'impresa sin dai primi due episodi disponibili da oggi su Prime Video, nei quali una sequenza mostra Galadriel e Halbrand (interpretati da Morfydd Clark e Charlie Vickers) cercare di sopravvivere a una violenta tempesta mentre attraversano i mari di Arda. Solo questa ha richiesto settimane di lavoro, con un'attenzione particolare per rendere le onde terrificanti e violentemente forti. Ames ha spiegato che i due attori hanno girato materialmente la scena in un serbatoio d'acqua esterno, mentre litri e litri d'acqua venivano versati su di loro.

Leggi anche Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, i temi, i personaggi e i punti di forza raccontati dal cast

Grande attenzione è stata prestata anche agli effetti visivi più piccoli. "Pensate a una scena in cui c'è un nano e un elfo che si parlano; c'è una metodologia sorprendente" ha detto Ames, precisando che "gli attori sono sempre venuti prima. In quelle sequenze, era importante per loro che si guardassero negli occhi". Ed è stato questo l'elemento più importante per chiunque abbia lavorato alla serie: lasciare che fossero le interpretazioni a guidare gli effetti visivi. "Le interpretazioni e la narrazione erano al primo posto in ogni singolo caso", ha concluso.

Guarda Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere su Prime Video
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti