Il Signore degli Anelli: Bryan Cogman de Il Trono di Spade lavorerà alla Serie TV

-
317
Il Signore degli Anelli: Bryan Cogman de Il Trono di Spade lavorerà alla Serie TV

Uno dei creativi di riferimento dietro Il Trono di Spade, premiato con tre Emmy per il suo lavoro nella serie di HBO conclusasi pochi giorni fa dopo otto stagioni, definito da George R. R. Martin "la terza testa del drago", Bryan Cogman darà il suo contributo allo sviluppo di quello che molti considerano il prossimo Game of Thrones, la serie tv ancora senza titolo di Prime Video basata sul popolare romanzo fantasy di J.R.R. Tolkien Il Signore degli Anelli.

Cogman, che ha firmato un accordo in esclusiva con Amazon dopo che HBO ha scartato il suo spin-off prequel de Il Trono di Spade, serie della quale ha scritto 11 episodi (incluso il più recente Cavaliere dei Sette Regni), affiancherà gli ideatori John D. Payne e Patrick McKay in qualità di consulente, secondo quanto riportato da Variety.

Per ora Amazon non rilascia dichiarazioni. Stando alle poche informazioni disponibili, la serie, attesa sul servizio di video in streaming per il 2020, sarà ambientata durante la Seconda Era, un periodo di 3,441 anni - antecedente a La Compagnia dell'Anello - conosciuto come uno dei più affascinanti della tradizione di Tolkien, durante il quale si verifica tra le altre cose la prima ascesa al potere di Sauron.



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Lascia un Commento