Schede di riferimento
News Serie TV

I Medici 3: Chi era Girolamo Savonarola, il predicatore che si oppose a Lorenzo Il Magnifico

45

Nella Serie TV di Rai Uno è interpretato da Francesco Montanari.

I Medici 3: Chi era Girolamo Savonarola, il predicatore che si oppose a Lorenzo Il Magnifico

La storia lo ha prima condannato, poi riabilitato. I suoi appassionati sermoni lo hanno reso uno dei personaggi più ambigui (eppure affascinanti) del Rinascimento. Nella terza stagione de I Medici gli presta il volto un enigmatico Francesco Montanari. Ma qual è la vera storia del frate domenicano Girolamo Savonarola e che rapporto lo legò alla famiglia Medici nella Firenze di fine '400?

Girolamo Savonarola, da studioso a predicatore

Girolamo Savonarola

Girolamo Savonarola nacque a Ferrara nel 1452 da un mercante e da una nobildonna. Da giovane intrapresa gli studi per diventare medico ma ben presto si appassionò alla filosofia e alla teologia. Presi i voti nel 1476, iniziò a predicare criticando aspramente i vizi degli uomini: blasfemia, turpiloquio, sodomia e molto altro. Iniziò la sua attività dapprima a Bologna e in altre città emiliane, poi a Firenze, dove nel 1482 ricevette la nomina a lettore del convento di San Marco. L'anno successivo gli fu assegnato il pulpito di San Lorenzo, la chiesa dei Medici. Qui in un primo momento, come testimoniano le cronache del tempo, non riscosse il successo sperato, cosa forse dovuta al suo accento fortemente emiliano che lo rendeva troppo "barbaro" alle orecchie dei fiorentini. Papa Innocenzo VIII, accontentando le richieste dei fiorentini, lo mandò a predicare a San Gimignano alla Collegiata, poi nella sua città Natale Ferrara dove continuò a denunciare i vizi degli uomini e soprattutto della Chiesa stessa.

L'enigmatico rapporto tra Savonarola e Lorenzo de' Medici

Girolamo Savonarola

Il frate domenicano instaurò con Lorenzo de' Medici un rapporto altalenante. In un primo momento fu fortemente ammirato dal capofamiglia Medici, che lo considerava suo padre spirituale e consigliere. Nel 1490 fu lo stesso Lorenzo che, su suggerimento dell'amico Pico della Mirandola, lo fece richiamare a Firenze ed eleggere piore del convento di San Marco. Proprio dal pulpito di San Marco, però, il frate riservò aspre critiche ai corrotti costumi e al lusso della famiglia di Lorenzo. Come viene mostrato negli episodi 6 e 7 della terza stagione de I Medici, lo scontro tra Savonarola e Il Magnifico divampò definitivamente dopo l'intervento decisivo di Lorenzo nel condizionare l'elezione del nuovo papa in seguito alla morte di Sisto IV. Documenti storici raccontano che, nonostante il loro conflittuale rapporto, Savonarola fosse presente al capezzale del Signore di Firenze. Secondo la tradizione, Lorenzo in punto di morte chiese l'assoluzione dai peccati al frate, beneficio che quest'ultimo non volle concedergli.

Il ruolo decisivo svolto da Savonarola dopo la morte di Lorenzo

Girolamo Savonarola

Nel 1494, a due anni dalla morte del Magnifico, Savonarola alimentò con i suoi sermoni il sentimento di malcontento che i fiorentini nutrivano nei confronti della famiglia Medici: il popolo assaltò il palazzo dei Medici e, sotto la guida di Pier Antonio Soderini, instaurò una repubblica quasi teocratica che risentiva della forte influenza del frate domenicano. La famiglia dei signori di Firenze fu costretta a fuggire. Ostile sia ai Medici che a papa Alessandro VI Borgia, Savonarola venne però scomunicato e condannato al rogo nel 1498. Molti secoli dopo la sua morte, la Chiesa ha riabilitato la figura del frate ammettendo che la scomunica nei suoi confronti si basasse esclusivamente su motivazioni politiche. La causa della sua beatificazione è stata avviata il 30 maggio 1997 dall'arcidiocesi di Firenze.

Nella Serie TV I Medici Francesco Montanari non porta certamente lo stesso aspetto del frate (come si vede in diversi dipinti, Savonarola aveva il naso aquilino e un fisico piuttosto esile). Di sicuro però, all'attore italiano non mancano l'austerità, l'atteggiamento e il pesante saio che contraddistinguevano il predicatore. 
Gli ultimi episodi de I Medici - Nel nome della famiglia andranno in onda su Rai Uno lunedì 9 dicembre e mercoledì 11 dicembre alle 21:20.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo