News Serie TV

Fondazione: Un attore de Il Trono di Spade ricoprirà un ruolo chiave nella terza stagione

4

L'attore danese Pilou Asbaek sostituirà Mikael Persbrandt nell'importante ruolo del Mulo: ecco tutte le nuove anticipazioni sulla serie di fantascienza di Apple TV+.

Fondazione: Un attore de Il Trono di Spade ricoprirà un ruolo chiave nella terza stagione

Ci sarà un importante cambiamento nel cast della terza stagione di Fondazione, la la serie di fantascienza basata sui famosi romanzi di Isaac Asimov. Deadline rivela che Pilou Asbæk, noto agli appassionati di serie tv soprattutto per il ruolo di Euron Greyjoy ne Il Trono di Spade, sostituirà Mikael Persbrandt nei prossimi episodi. Il ruolo che ricoprirà è quello del cosiddetto Mulo, un personaggio apparso brevemente nella seconda stagione interpretato da Persbrandt ma che sarà più centrale nella prossima. Inoltre altre 7 nuove star si sono unite al cast della serie con ruoli regolari.

Fondazione 3: Le novità nel cast

Oltre ad Asbaek, si sono uniti al cast della terza stagione di Fondazione Cherry Jones (Succession) nel ruolo dell'Ambasciatore della Fondazione Quent; Synnøve Karlsen (Bodies) e Cody Fern (American Horror Story) nei panni di Bayta e Toran Mallow, che nei libri erano una coppia di sposini alla ricerca della Seconda Fondazione nella speranza di fermare Il Mulo; Brandon P. Bell (Dear White People) nel ruolo di Han Pritcher, un fedele servitore del Mulo. Tómas Lemarquis (Bladerunner 2049) interpreterà Magnifico Giganticus, conosciuto nei libri come un fuggitivo ed ex giullare di corte del Mulo; Yootha Wong-Loi-Sing (Really Love, Love Is) sarà Song; e Leo Bill (Becoming Elizabeth) interpreterà il sindaco di Terminus, Indbur. Le new entry raggiungono i precedentemente annunciati Troy Kotsur e Alexander Siddig.

La storia di Fondazione

Fondazione si basa sui romanzi di fantascienza di Isaac Asimov che a sua volta ha tratto ispirazione dall'opera storica Declino e caduta dell'Impero Romano di Edward Gibbon. La serie di fantascienza esplora una realtà complessa in cui gli esseri umani sono sparsi tra i pianeti della galassia, tutti sotto il dominio dell'Impero Galattico, e si concentra su una banda di esiliati alle prese con la dura consapevolezza che l'unico modo per salvare l'Impero dalla distruzione è sfidarlo. 

La seconda stagione, ambientata più di 100 anni dopo il finale della prima, ha raccontato le storie di quattro individui che trascendono lo spazio e il tempo mentre superano crisi mortali, mutevoli lealtà e complicate relazioni che alla fine determineranno il destino dell'umanità. Si è conclusa lo scorso settembre e a dicembre la serie è stata rinnovata per una terza stagione. 

L'importanza del Mulo

Il Mulo, per chi non lo sapesse, è un potente mentalista che usa l'inganno ed è guidato dall'intento di conquistare la galassia. È un conquistatore di regni e, per rovesciarli, si è insidiato negli stessi con l'intenzione di distruggerli dall'interno. Lo showrunner David S. Goyer aveva parlato dell'importanza del personaggio del Mulo nel futuro della serie dichiarando in un comunicato: "Questa volta la posta in gioco per la Fondazione è ancora più alta poiché il Mulo è al centro della scena, insieme a Bayta, Toran, Ebling e Magnifico Giganticus, i personaggi preferiti dai fan". Sempre a proposito di questo personaggio, inoltre, aveva dichiarato a TVLine: "Quando Asimov ha creato Il Mulo era un personaggio pensato per capovolgere l'intera situazione. Quando il Mulo entra adeguatamente nella storia nella terza stagione, è proprio quello che fa. Per quanto folle sia la fine della seconda stagione, la terza stagione è ancora più folle. Non avete ancora visto nulla".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo