Schede di riferimento
News Serie TV

Euphoria 2: Chi è Chloe Cherry, l'attrice di film per adulti che Sam Levinson ha voluto nella seconda stagione

5

Ha 24 anni e prima del teen drama di HBO, dove interpreta la new entry Faye, era famosa soprattutto in un certo settore: ruberà la scena alla Rue di Zendaya?

Euphoria 2: Chi è Chloe Cherry, l'attrice di film per adulti che Sam Levinson ha voluto nella seconda stagione

Tra le new entry della seconda stagione di Euphoria (in onda ogni lunedì con un nuovo episodio su Sky Atlantic e in streaming su NOW) ce ne è una che forse avrà attirato la vostra attenzione perché magnetica e semplicemente perfetta nei panni di un personaggio sfuggente, fragile e altrettanto interessante. È Chloe Cherry, attrice 24enne che abbiamo conosciuto nel primo episodio del nuovo ciclo del teen drama di HBO nei panni di Faye, la sfuggente fidanzata di uno spacciatore che fa affari con Fezco (Angus Cloud) e che poi va a vivere con quest'ultimo e suo fratello. Dietro al suo casting c'è una storia interessante visto che, prima di approdare nella serie con Zendaya, Cherry ha recitato in decine di film per adulti (ben 172) ed è anche grazie a una sua "parodia hard" di una scena di Euphoria che è stata notata dal creatore e regista della serie Sam Levinson.

Chloe Cherry, come è arrivata in Euphoria l'attrice che contamina il porno con l'umorismo

Chloe Cherry ha iniziato a recitare in film per adulti dall'età di 18 anni e il suo stile è molto riconoscibile, visto che - come si nota nella sua pagina Instagram perfect_angelgirl che conta quasi 500mila follower - le piace unire erotismo e umorismo. "Sono famosa anche per essere divertente. E i miei follower hanno capito il mio senso dell'umorismo e lo apprezzano", ha detto l'attrice in un'intervista a Nylon. Proprio una parodia di una scena di Euphoria, in cui interpreta una versione esagerata del personaggio di Jules (Hunter Schafer) insieme alla collega Jenna Foxx che interpreta invece Rue (Zendaya), ha attirato l'attenzione di Sam Levinson.

"Sam Levinson mi ha trovata su Instagram. Ha solo pensato che fossi divertente. Poi una società di casting mi ha fatto fare un provino, quindi ho inviato nastri e roba del genere. Poi, quando sono andata a fare l'audizione, Sam ha detto: 'Oh, speravo che sarebbe stato bello'. E io ero: 'Wow, è incredibile'. Io ero semplicemente sbalordita. È stato il più grande onore della mia vita", ha raccontato Cherry. Sul suo personaggio, Faye, ha detto a Interview Magazine: "Penso che tutti abbiamo momenti nella nostra vita in cui ci siamo sentiti come se non fossimo al meglio di noi stessi. Faye è decisamente una tossicodipendente in piena regola, ma pensa ancora, in certi momenti, di essere migliore e più intelligente di tutti gli altri. Ad esempio, chiama Rue una fottuta pu**ana drogata. Le persone proiettano sempre le loro insicurezze. Si potrebbe davvero dire che stava attraversando un momento particolare, e immagino di essermi sentita coinvolta perché abbiamo attraversato tutti certe situazioni".

Quale futuro per Chloe Cherry e Faye? Naturalmente qualsiasi anticipazione sulla storia di Faye sarebbe spoiler, quindi per adesso ci limitiamo a riportare i progetti futuri dell'attrice che ha detto di avere intenzione di continuare a recitare in tv alternando questo lavoro con quello sui set dei film per adulti. "Mi vedrete sicuramente in altri ruoli. Voglio solo vedere cos'altro posso fare. Non ci sono limiti a ciò che sono disposta a provare", ha concluso Cherry nella sua intervista a Interview Magazine.

Foto: Instagram @perfect_angelgirl per Interview Magazine

Guarda Euphoria su NOW
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo