News Serie TV

Emily Browning sarà Laura Moon in American Gods

1

La star di Sucker Punch raggiunge gli altri membri del cast Ricky Whittle e Ian McShane


American Gods, prossima serie tv di Starz basata sull'acclamato romanzo omonimo di Neil Gaiman, ha ingaggiato l'attrice australiana Emily Browning (Legend, Sucker Punch) per l'importante ruolo di Laura Moon.

Portata alla vita dall'ideatore di Hannibal Bryan Fuller, American Gods segue un solitario ex detenuto di nome Shadow (Ricky Whittle, The 100) diventare la guardia del corpo e il compagno di viaggio del Sig. Wednesday (Ian McShane, Deadwood), un truffatore sotto le cui spoglie mortali si cela un antico dio. Mentre attraversano il Paese, Shadow si rende conto che una guerra incombe tra antichi e nuovi dèi - vecchie divinità bibliche e mitologiche schierate contro quei nuovi dèi (denaro, tecnologia, media, fama e droga) che sempre di più affascinano la società moderna - e che lui è destinato ad avere un ruolo in tutto questo.

Laura è la moglie di Shadow, pronta a riabbracciarlo dopo il suo rilascio dalla prigione, dove ha trascorso gli ultimi tre anni per aver aggredito i compagni che avevano preso parte a una rapina con lui. Ciò che l'attende, però, è un viaggio inaspettato che la porta a una rivelazione sulla sua relazione e all'opportunità di rimettere le cose a posto.

"Sono affascinato da Emily Browning fin da Una serie di sfortunati eventi", commenta Gaiman in un comunicato. "Ha una sfida davanti a sé: Laura è un personaggio difficile, e la Laura della serie è ancora più difficile e pericolosa di quella nel romanzo. Intraprende un viaggio meraviglioso ritraendola".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo