Schede di riferimento
News Serie TV

Dahmer: eBay si rifiuta di vendere i costumi di Halloween ispirati alla serie Netflix

187

Il popolare sito di e-commerce ha rimosso tutte le inserzioni relative a oggetti e vestiti ispirati al tristemente famoso serial killer: "Vanno contro la nostra politica su violenza e criminalità".

Dahmer: eBay si rifiuta di vendere i costumi di Halloween ispirati alla serie Netflix

Oltre ad essere di cattivo gusto, sarà anche materialmente difficile provare a mascherarsi da Jeffrey Dahmer il prossimo Halloween. Mentre la serie true crime di Netflix che racconta la storia del celebre serial killer continua a macinare numeri, eBay ha deciso di bandire la vendita dei gadget e dei costumi ispirati a Dahmer. Stop, quindi, alle inserzioni di venditori che cercano di guadagnare velocemente puntando sulla popolarità della serie.

Dahmer: La decisione di eBay

In vista della festa più paurosa dell'anno, il sito di e-commerce ha rimosso tutte le inserzioni relative a Dahmer, il serial killer che ha ucciso 17 persone a Milwaukee dal 1978 fino al suo arresto nel 1991. "Posso confermare che questi articoli sono stati banditi su eBay e sono stati rimossi in base alla nostra 'Politica sulla violenza e sui crimini violenti'", ha detto a EW un portavoce di eBay. "Questi articoli sono stati vietati in base alla politica: questa non è una decisione nuova o recente", ha precisato.

Secondo la politica del sito web, infatti, i venditori eBay non sono autorizzati a mettere in vendita merce che "promuove o glorifica la violenza nei confronti di esseri umani o animali", inclusi "film, immagini o dispositivi che contengono o affermano di contenere atti reali di violenza, stupri, esecuzioni, torture, scene del crimine, obitori, cadaveri o parti del corpo di persone decedute". La politica si estende anche a "oggetti strettamente associati o che avvantaggiano criminali violenti, i loro atti o scene del crimine negli ultimi 100 anni". Quindi non aspettatevi di trovare alcun costume ispirato a Dahmer né a un altro vero serial killer. Naturalmente c'è sempre chi è riuscito ad aggirare il divieto e ha messo in vendita comunque oggetti che permettano di replicare il look del tristemente noto killer (come i suoi caratteristici occhiali) senza fare riferimento direttamente al suo nome.

Le polemiche dopo l'uscita della serie

Nonostante gli ottimi ascolti (Dahmer ha superato Bridgerton diventando la seconda serie in lingua inglese più vista su Netflix), la serie ha continuato ad attirare critiche dopo l'uscita. Ha infatti suscitato reazioni negative da parte di spettatori, personale di produzione e familiari delle vittime. Le perplessità più recenti le ha manifestate Shirley Hughes, la madre della vittima Tony Hughes, la quale in un'intervista a The Guardian ha criticato la serie per il ritratto che ha fatto di lei e di suo figlio osservando: "Non vedo come possano usare i nostri nomi e rendere pubblici fatti del genere".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo