News Serie TV

Che fine ha fatto Matthew Fox? L'attore di Lost caduto nel dimenticatoio

289

Lo strano caso di Matthew Fox, prima diventato famosissimo grazie al suo personaggio di Jack Shephard in Lost e poi scomparso dalle scene e boicottato da Hollywood: ecco perché.

Che fine ha fatto Matthew Fox? L'attore di Lost caduto nel dimenticatoio

Nell'anno in cui si festeggiano i dieci anni dal finale di Lost, una delle serie più popolari e discusse di tutti i tempi, è lecito chiedersi come si siano evolute le carriere degli attori che facevano parte del nutrito cast del mistery drama, andato in onda su ABC per 6 stagioni dal 2004 al 2010. Se per molti di loro le cose sono andate a gonfie vele, non si può dire lo stesso del percorso di Matthew Fox, interprete del dottor Jack Shephard nella serie e protagonista assoluto (nonché suo antagonista) insieme al John Locke di Terry O'Quinn. Dopo la fine della serie, Fox ha attraversato diverse disavventure che lo hanno fatto allontanare, almeno per il momento, da Hollywood. Ecco che fine ha fatto e cosa fa oggi il Jack Shephard di Lost.

Dai primi ruoli alla grande occasione di Lost: La carriera di Matthew Fox

Ma andiamo per gradi. Nato nel 1966 a Abington, in Pennsylvania, Matthew Fox muove i primi passi nel mondo della recitazione agli inizi degli anni '90 in serie poco conosciute come la sitcom Wings e il drama di CBS Freshman Dorm. La prima grande occasione, però, arriva per lui nel 1994 quando viene scelto tra i protagonisti di Cinque in famiglia (in originale Party of Five, a sinistra nella foto in basso) nel ruolo di Charlie Salinger. Prima di approdare a Lost, l'attore ha recitato anche nella serie fantasy poliziesca Fantasmi (titolo originale Haunted, durata una sola stagione) nei panni di un investigatore privato in grado di comunicare con i defunti che lo aiutano a risolvere diversi casi di omicidio. Nel 2004, infine, Lost gli regala un'enorme popolarità e persino una nomination agli Emmy e una ai Golden Globe come migliore attore protagonista in una serie drammatica. Tentato dal fascino del grande schermo, allora, ricopre nel 2006 anche piccoli ruoli nei film Smokin 'Aces e We Are Marshall. Quella che doveva essere la pellicola destinata ad assicurargli un posto nell'olimpo degli attori più richiesti di Hollywood, tuttavia, si rivela una delusione: è il 2008 e Speed Racer di Lana e Lilly Wachowski (all'epoca conosciute come i fratelli Wachowski), un film ambizioso e con molte aspettative alle spalle, non incassa quanto sperato. Per Fox le cose non iniziano ad andare nella direzione giusta.

Che fine ha fatto Matthew Fox

Dopo Lost solo delusioni: Gli insuccessi e le gravi accuse di violenza

Terminato il suo impegno in Lost, Fox riparte dal grande schermo ma, anche in questo caso, i suoi tentativi di imporsi come ricercata star di Hollywood vanno in frantumi. Nel 2012 il film di Rob Cohen Alex Cross nel quale interpreta il super cattivo Picasso (ruolo per il quale perde quasi 20 chili, guardate la foto in basso a sinistra) non piace alla critica ed è ignorato dal pubblico. L'anno successivo, la sua partecipazione all'horror d'azione World War Z (che poteva vantare, tra gli sceneggiatori, anche quel Damon Lindelof di Lost) nel ruolo di Parajumper e al fianco di Brad Pitt si rivela poco più di un cammeo a causa del taglio di numerose scene che lo vedevano come protagonista (eccolo in una, sopravvissuta ai tagli, nella foto in basso a destra). Ma neppure lontano dai set le cose si mettono bene per Matthew Fox: nel 2012 viene accusato di violenza da parte di una donna di Cleveland che sostiene di essere stata presa a pugni e persino l'ex collega di Lost Dominic Monaghan gli rivolge pesanti accuse via Twitter dicendo che "picchia le donne". In quell'occasione Fox nega con forza le accuse ma la sua reputazione appare già compromessa. Va ancora peggio, solo qualche mese dopo, quando Fox viene arrestato in Oregon per guida in stato di ebbrezza e la cosa finisce su tutti i giornali.

Che fine ha fatto Matthew Fox

Cosa fa oggi Matthew Fox? Ecco che fine ha fatto

Dopo gli episodi del 2012, Fox si allontana dai riflettori per un po'. In un'intervista a Men's Journal dichiara di avere intenzione di ritirarsi se non gli si presenteranno "opportunità di qualità". Il suo trasferimento da Los Angeles all'Oregon, dove vive con la moglie e i due figli, fa il resto. Le sue ultime apparizioni sono in due film horror del 2015, Bone Tomahawk ed Extinction - Sopravvissuti ma probabilmente deve ancora arrivare il ruolo destinato a rilanciare la sua carriera. Di certo non giocano a suo favore il fatto che il suo nome sia legato a due personaggi importanti e memorabili quali Charlie Salinger di Cinque in famiglia e Jack Shepherd di Lost, ma neppure l'amaro che il finale di Lost ha lasciato in bocca ai fan e le sue controverse vicende personali.

Intanto, se volete rivederlo nel ruolo dell'iconico dottor Shepherd, vi ricordiamo che trovate tutte le stagioni di Lost in streaming su Amazon Prime Video.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo