News Serie TV

Allison Tolman: "Basta battute su peso e corpo nelle sceneggiature, non sono divertenti"

97

L'attrice di Fargo e Why Women Kill ha fatto un appello agli sceneggiatori chiedendo di rimuovere del tutto dai copioni le descrizioni fisiche che potrebbero essere percepite come offensive.

Allison Tolman: "Basta battute su peso e corpo nelle sceneggiature, non sono divertenti"

Allison Tolman, attrice candidata all'Emmy per la sua interpretazione nella prima stagione di Fargo e ora star della serie Why Women Kill di Paramount+, ha chiesto ufficialmente a sceneggiatori e showrunner di bandire le battute sul peso e sui corpi dei personaggi dai propri copioni. Lo ha fatto pubblicando su Twitter alcuni post in cui ha sostenuto la sua richiesta con diverse argomentazioni, insistendo sul fatto che certe battute alle orecchie di qualcuno - attore, membro di una troupe o anche un semplice spettatore - potrebbero sembrare poco gentili, se non addirittura offensive.

Via le battute sul peso dai copioni: La richiesta di Allison Tolman

“Sceneggiatori e showrunner, eliminate le battute sul peso dai vostri copioni. Vi assicuro che non sono divertenti. E anche se lo fossero, non sarebbero sostenibili. E anche se fossero sostenibili, non sarebbero carine né nei confronti dei vostri personaggi e dei vostri attori né con il vostro pubblico o con qualcuno della vostra troupe. Non ne vale la pena", ha scritto Tolman su Twitter.

In un altro tweet l'attrice ha spiegato meglio cosa intende per "battute sul peso". "Le battute sul peso non sono soltanto quelle sul corpo di un personaggio. Ma possono includere anche riferimenti alla taglia dei suoi vestiti, a quello che qualcuno mangia o alla necessità di fare esercizio e movimento", ha specificato suggerendo anche di rimuovere del tutto le descrizioni dei corpi dei personaggi, soprattutto quelli minori. Ha spiegato: "Non dico che non dovreste usare aggettivi. Ma per favore evitate di scrivere cose come 'Linda, la cugina del personaggio principale, magra e spiritosa' a meno che non ci sia un vero motivo per cui Linda debba essere magra. E per favore non scrivete 'La donna grassa' quando per grassa intendete 'fastidiosa''. Il riferimento è soprattutto a certe audizioni durante le quali, per esempio, si cercano personaggi dichiaratamente magri anche quando secondo Tolman non c'è alcun motivo per cui un dato personaggio, e il relativo attore, debba esserlo. "Le persone pensano che vada bene fornire descrizioni se si tratta di corpi magri, perché certe cose sono considerate un complimento. Ma proprio questo è il punto, e sicuramente capirete quanto è strano", ha concluso l'ex star di Fargo.

Il caso di Melanie Lynskey sul set di Yellowjackets

La richiesta di Allison Tolman arriva sulla scia delle recenti dichiarazioni di Melanie Lynskey che, in un'intervista a Rolling Stone, ha detto di essersi sentita umiliata sul set della serie Yellowjackets quando un membro della produzione le ha fatto notare i suoi presunti chili di troppo. "Mi chiedevano: 'Cosa hai intenzione di fare? Sono sicuro che i produttori ti daranno un personal trainer. Saranno felici di aiutarti in questo'", ha ricordato Lynskey sottolineando come invece le sue caratteristiche fisiche fossero importanti anche per il personaggio di Shauna che interpretava. "Volevo che le donne guardassero la serie e pensassero 'Wow, lei mi assomiglia e nessuno dice che è quella grassa.' La rappresentazione è importante", è stata la sua riflessione.

Foto: ABC

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo