La recensione di Wanted - l'action movie con Angelina Jolie

02 luglio 2008

Dopo i successi de I Guardiani della notte e de I guardiani del giorno, Timur Bakmambetov sbarca nelle sale italiane con la sua prima produzione Made in USA. Supportato da un cast di grande richiamo, con Wanted Bekmambetov pare voler riderfinire il concetto di action movie: ci sarà riuscito?

La recensione di Wanted - l'action movie con Angelina Jolie

Wanted - la recensione

Analizzando la precedente filmografia di Timur Bekmambetov, o almeno quanto di questa è arrivato sui nostri schermi, ci si accorge immediatamente di come questo suo ultimo Wanted sia a suo modo un’opera spartiacque, in quanto finalmente capace di esplicitare con pienezza quelle potenzialità estetiche che in passato erano state soltanto accennate, per motivi probabilmente indipendenti dalle capacità registiche del cineasta.

Chi infatti aveva lodato Timur Bekmambetov per I guardiani della notte (2004) ed I guardiani del giorno (2006) aveva preso a nostro avviso un notevole abbaglio: le due pellicole, bislacche nella costruzione narrativa e stilisticamente deficitarie, potevano risultare infatti interessanti solo in proiezione futura, in quanto lasciavano intuire le capacità di un regista che, in possesso del budget necessario per degli effetti speciali adeguati, avrebbe potuto tirar fuori qualcosa di buono.Ed ecco infatti arrivare Wanted, la prima produzione hollywoodiana del cineasta russo, che vede come protagonisti un trio di star dall’alto tasso di glamour come Angelina Jolie, James McAvoy e Morgan Freeman.

Scritto da un team di sceneggiatori che hanno adattato in maniera assolutamente libera l’omonimo fumetto di Mark Millar e J.G.Jones, il film rappresenta uno dei migliori esempi di prodotto d’intrattenimento che Hollywood ha saputo regalarci in questi ultimi mesi. Tale riuscita ricetta in realtà scaturisce dall’abbinamento di due semplici componenti: una regia ispirata e capace di regalare uno spettacolo visivamente emozionante, poggiata su un testo costruito in maniera tanto funzionale quanto ben equilibrata.

Ma partiamo da Bekmambetov, che riesce con sorprendente scioltezza a mescolare il citazionismo troppo abusato di questo periodo con un istrionismo dell’immagine del tutto personale, la quale regala al pubblico uno spettacolo in linea con le direttive estetiche di questo periodo, ma allo stesso tempo anche abile e restituire il timbro preciso dell’autore dietro la macchina da presa; con a disposizione il budget necessario a sviluppare con pienezza la sua idea di cinema, Bekmambetov si è dimostrato un cineasta di enorme impatto cinematografico, perfetto esecutore per un tipo di cinema che guarda alla massa degli spettatori senza però rinunciare all’intelligenza del prodotto.

L’altro grande pregio di Wanted risiede, come detto in precedenza, in una sceneggiatura che si presenta come strumento efficace per il ritmo scatenato imposto dalla trama, ed insieme si muove intelligentemente sullo sfruttamento di archetipi narrativi che hanno sempre attirato il pubblico, e che vengono in questo caso sapientemente utilizzati: la ricerca di identità, il destino inafferrabile, le colpe dei padri, sono tematiche ormai sedimentate nell’immaginario del pubblico – inteso come fruitore di narrazioni “forti” – e nel lungometraggio di Bekmambetov trovano l’adeguato inserimento dentro il mezzo/cinema.

Divertente, istrionico, in alcuni momenti davvero emozionante – vedi la magnifica sequenza dentro il treno lanciato in corsa – Wanted si avvale anche della recitazione gigiona di un mefistofelico Morgan Freeman e di una Angelina Jolie affascinante come non le accadeva da anni. Insieme a loro, la giovane promessa James McAvoy che si sta gradualmente imponendo come interprete di carisma indiscutibile.

Insomma, per chi volesse guadagnare in sala due ore di pura adrenalina cinematografica, sfavillante nella confezione e lungimirante nella costruzione drammaturgica, Wanted è senz’altro da non perdere.



  • Critico cinematografico
  • Corrispondente dagli Stati Uniti
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento