They Shall Not Grow Old: la recensione del documentario di Peter Jackson sulla Prima Guerra Mondiale

22 ottobre 2018
4 di 5
3

Una ricostruzione inedita, in più di un senso, di una guerra e dell'esperienza della guerra.

They Shall Not Grow Old: la recensione del documentario di Peter Jackson sulla Prima Guerra Mondiale

Non so quanto sia giusto, o corretto, definire They Shall Noto Grow Old un documentario.
Certo, è un film che ripercorre la Prima Guerra Mondiale, dal lato dei sudditi dell’allora Impero Britannico, e attraverso il loro punto di vista, utilizzando materiali di repertorio: e quindi tecnicamente sì, è un documentario. Ma Peter Jackson - che non è solo quello del Signore degli Anelli, ma anche quello di Forgotten Silver, è bene ricordarlo - ha preso tutte quelle cose lì, quelle che fanno solitamente un documentario, e le ha messe insieme in maniera del tutto nuova.
Allora forse il modo più corretto di definire They Shall Not Grow Old è un racconto. Un racconto che con la forza delle parole, e delle immagini, e quindi del cinema, cerca non di ricostruire ma di avvicinarsi come può, e sa, a qualcosa che non si può comprendere se non la si è vissuta realmente, come gli stessi protagonisti ricordano alla fine del film: l’esperienza della guerra.

Non ci sono talking heads, nel film di Jackson.
Ci sono solo voci. Tante voci, senza nome. Voci che raccontano e ricordano, dal primo minuto fino all’ultimo, ciò che hanno vissuto e provato, in ogni ambito, ai tempi del primo conflitto mondiale: dall’arruolamento fino al ritorno a casa, congedati, passando per l’addestramento, il trasferimento al fronte, la guerra di trincea, i momenti di riposo, gli assalti, il rapporto con prigionieri così lontani dall’idea del nemico, e il momento della vittoria, della fine della guerra.
A questo incessante tappeto sonoro, corrispondono, fase per fase, le immagini selezionate da Jackson tra ore e ore di materiali inediti: locandine, disegni, fotografie e, soprattutto, filmati.
Filmati che appaiono dapprima come un piccolo riquadro in 4:3 al centro dello schermo, che lentamente si ingrandisce fino a occupare tutto lo spazio verticale disponibile. E quando poi i soldati del film arrivano al fronte, ecco Jackson fa la sua magia: quelle immagini sgranate e mute in bianco e nero, passano a tutto schermo, e diventano a colori, e sonorizzate.
L’effetto è impressionante: i filmati di repertorio si trasformano immediatamente in puro racconto cinematografico, capace di un magnetismo e un grado di coinvolgimento che è superiore a quello della semplice ripresa d’archivio, e però rimane perfettamente coerente al suo valore documentario, piazzandosi perfettamente a cavallo tra due forme di espressione.

Notevole, in particolare, è l’effetto della colorizzazione sui volti dei soldati che appaiono sullo schermo: capaci al tempo stesso di nuovo “vivi” eppure allo stesso tempo - anche per via di quelli che sono limiti tecnici dell’operazione, evidenti nei primi piani che a volte Jackson ricava dall’immagine complessiva - ammantati di una strana aura fantasmatica ora fantastica ora quasi spaventosa. E che ossessiona, specie nei numerosi momenti in cui gli occhi si fissano direttamente nell’obiettivo della cinepresa, e quindi nei nostri; restituendo così l’aura di morte che aleggia sopra ogni guerra.
Se è vero, allora, che l’esperienza reale della guerra è qualcosa di incomunicabile, They Shall Not Grow Old ci accompagna vicino a quell’esperienza con la forza sognante, virtuale eppure potente ed evocativa del cinema, e del racconto orale. Grazie all'intuizione per la quale la guerra va raccontata prima di tutto attraverso i suoi fantasmi.

They Shall Not Grow Old
Il Trailer Italiano Ufficiale del Film - HD


  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento