The Place

Titolo originale: The place

share

The Place è un film di genere drammatico, fantasy del 2017, diretto da Paolo Genovese, con Valerio Mastandrea e Marco Giallini. Uscita al cinema il 09 novembre 2017. Durata 105 minuti. Distribuito da Medusa Film.

The Place ora in programmazione in 14 Sale Trova Cinema
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

3.7 di 5 su 364 voti


TRAMA THE PLACE:

Ispirato alla serie tv americana "The Booth at the End", The Place, il nuovo film di Paolo Genovese, volge lo sguardo su un misterioso protagonista, ospite abituale a abitudinario di un locale dove se ne sta seduto, giorno e notte, al tavolo in fondo. Chi è quell'uomo? Non è importante. Al suo tavolo riceve dei visitatori. Ognuno di loro ha un desiderio, un desiderio profondo, un desiderio difficile da realizzare, se non impossibile. L'uomo misterioso è pronto a esaudire le loro richieste in cambio di alcuni "compiti" da svolgere. Quanto saranno disposti a spingersi oltre i protagonisti per realizzare i loro desideri? Chi di loro accetterà la sfida lanciata dall'enigmatico individuo, per il quale tutto sembra possibile?
A sedersi di volta in volta davanti al personaggio interpretato da Valerio Mastandrea, troviamo quelli interpretati da Marco Giallini, Alba Rohrwacher, Vittoria Puccini, Rocco Papaleo, Silvio Muccino, Silvia D'Amico, Vinicio Marchioni, Alessandro Borghi, Sabrina Ferilli e Giulia Lazzarini.

Il cinema di Paolo Genovese è sempre stato corale. Ha sempre amato storie piene di personaggi e di situazioni che coinvolgono a catena intere vite, famiglie, esistenze, sempre all'insegna della risata. Ovvio che la formula non cambi in The Place, dopo il grande successo di pubblico, e fino a qui niente di sorprendente, ma anche di critica, questo davvero raro accadimento per una commedia, di Perfetti sconosciuti. Di quel film rimane l'ambientazione in un unico luogo, in questo caso un ristorante, in cui viene introdotto un personaggio misterioso, cliente abituale, che lo utilizza come sede di uno scambio quasi faustiano. Esaudisce i desideri dei suoi pazienti, visto che in fondo è un curatore della felicità altrui, in cambio di alcuni compiti non meglio precisati, almeno prima di aver visto il film. Chi accetta il patto rischia tanto, ma la finalità di questa idea è proprio sondare fino a che punto siamo o saremmo disposti a spingerci per raggiungere la felicità.

Come già successo per il suo grande successo di pubblico Immaturi, con tanto di seguito, anche The Place è un remake, per la precisione è l'adattamento di una serie del 2010, The Booth at the End, attualmente disponibile in Italia sulla piattaforma di Netflix. Due stagioni, per un totale di dieci episodi, prodotte per il canale americano FX, con protagonista Xavier Berkeley nei panni di the Man, l'uomo, che nella versione di Genovese è interpretato da Valerio Mastandrea, che sarà presto in sala con il suo esordio alla regia, Ride. Gli altri attori di Perfetti sconosciuti che tornano sono Marco Giallini e Alba Rohrwacher, mentre le nuove entrate sono numerose: Silvio Muccino, Silvia D'Amico, Vinicio Marchioni, Rocco Papaleo, Sabrina Ferilli, Vittoria Puccini, Alessandro Borghi, Giulia Lazzarini.

La sceneggiatura è di Genovese stesso insieme a Isabella Aguilar (Dieci inverni).
Nella colonna sonora il brano inedito The Place interpretato da Marianne Mirage, nome d’arte dell'italiana Giovanna Gardelli, da lei anche scritto insieme a Marco Guazzone e Matteo Curallo. Presente un altro brano della cantante, How Do You Feel Today?.
The Place è stato scelto come film di chiusura della Festa del Cinema di Roma 2017 (uscita cinema Italia 9 novembre 2017)


CRITICA DI THE PLACE:

Un bar come tanti, affollato di gente che fa colazione o pranza, ma in cui un tavolo è sempre occupato da un cliente, sempre lo stesso. Valerio Mastandrea è il protagonista del nuovo film di Paolo Genovese, che dopo Perfetti sconosciuti si affida all'adattamento di una serie tv americana che sembra una pièce. Sfida o minimo sforzo? Considerando che le cose migliori sono riprese così come sono dal materiale originale è difficile dare una risposta chiara. Ogni giorno qualcuno viene a trovare 'l'uomo' protagonista, chiedendo aiuto in cambio di un'azione moralmente discutibile. Un viaggio nel lato oscuro di ognuno di noi, specie quello in sonno, pronto a scatenarsi nel caso in cui venga toccato qualcuno che amiamo. The Place è statico, interessante, ben recitato, ma poco cinematografico.

Leggi la recensione completa di The Place.

CURIOSITÀ SU THE PLACE:

Film di chiusura della Festa del Cinema di Roma 2017.

FRASI CELEBRI:

Dal trailer ufficiale del film The Place:

Vinicio Marchioni: Mi hanno detto che lei aiuta la gente ad ottenere quello che vuole
Valerio Mastandrea: Diciamo che offro delle possibilità

Marco Giallini: Perché gli chiedi cose così orrende, tu? Valerio Mastandrea: Perché c'è chi è disposto a farle

Alba Rohrwacher: Come faccio a sapere che lei non è il diavolo?
Valerio Mastandrea: Non lo può sapere

Alessandro Borghi: Dammi un'altra possibilità
Valerio Mastandrea: era questa la tua possibilità

Giulia Lazzarini: Obbliga tutti quelli che vengono qui a fare del male?
Valerio Mastandrea: No, solo alcuni

Giulia Lazzarini: C'è qualcosa di terribile in ognuno di noi... e chi non è costretto a scoprirlo, è fortunato


  • MUSICHE: Maurizio Filardo
  • PRODUZIONE: Una produzione Medusa Film, realizzata da Lotus Production, una società di Leone Film Group.

Lascia un Commento
Il trailer del film - HD
18357
Lascia un Commento