Sul più bello - recensione

17 ottobre 2020
3 di 5
4

Un teen movie, fra commedia colorata e dramma sulla malattia, Sul più bello è l'opera prima di Alice Filippi, presentato ad Alice nella città, con una brillante performance di Ludovica Francesconi.

Sul più bello - recensione

'Sono un bruco mai diventata farfalla'. Mette subito le mani avanti, Marta, con la voce fuori campo che accompagna i momenti chiave di Sul più bello, storia di questa diciannovenne, diversamente bella e molto simpatica, con un dono impagabile: quello dell’ironia, meglio se rivolta contro sé stessa e la malattia inguaribile che la condanna a un futuro troppo accelerato. Tiene a precisare anche che non è una di quelle storie di malattia in cui la protagonista rimane splendida nonostante la chemio e si mette con il più fico, tanto per riferirsi a Colpa delle stelle o altri lavori teen del genere. Carattere sbarazzino e sempre in attività, Marta ha una dimensione familiare in cui convive con i suoi due migliori amici e sorta di angeli custodi, Jacopo e Federica, che costituiscono il suo nido dopo che quello natio è stato sconvolto dalla morte dei genitori. 

Una famiglia di libertà, molto contemporanea, costruita scegliendo le persone a più care e vicine, senza imposizioni di natura. La sua dimensione lavorativa, invece, le permette di dare sfogo alla voglia di mettersi in scena, utilizzando il microfono con cui legge gli annunci in un supermercato come fosse uno spettacolo, supera le sue insicurezze confidando sulla voce, su quell’eloquio a macchinetta che le permette di costruirsi il suo personale fascino. È anche però un freno, con cui tiene a distanza i ragazzi che più le piacciono a forza di sarcasmo, denotando una difficoltà a mettersi in gioco, conservando una dimensione infantile, ludica, anche nella ricerca di quel ‘ti amo’, detto da uno bello bello, il vero sogno in cima della bucket list. “C’è più gusto nell’essere rimbalzata da uno veramente fico”, come ci e si ricorda.

Ma a un certo punto questo “più fico di tutti” si palesa. Si chiama Arturo, lo conosce nel corso di una festa, o meglio lo ammira a distanza studiando un modo per entrare nel suo raggio d’azione, diventando presto un’ossessione. Puntare troppo in alto potrebbe rendere la caduta troppo brutale, sembrano suggerirle con tatto i due amici; ma questa volta potrebbero andare in maniera diversa.

In fondo il il disimpegno è di Marta, quello con cui affronta l’inattesa uscita galante con Arturo; la dimensione di gioco porta con sé, oltre a una sana abitudine a sdrammatizzare, anche una meno nobile allergia a prendere le cose sul serio, a responsabilizzarsi, che non è accolta certo con entusiasmo da un Arturo ben più sensibile e sofferente di quanto pensasse Marta, e noi con lei.

Costruito su una attenta cura formale, dai costumi all’insistenza geometrica delle inquadrature, Sul più bello ci presenta un lavoro sui colori e gli ambienti apprezzabile. Opera prima di Alice Filippi, da anni aiuto regista, è un film sospeso fra commedia e tragedia, che rientra pienamente, almeno nella premessa, nell’insidioso cinema di malattia, costantemente alla ricerca di qualcosa che lo renda più personale, meno derivativo. Un tentativo che riesce soprattutto grazie al personaggio di Marta, e alla sua sorprendente interprete Ludovica Francesconi, una vera scarica di energia. Una sorta di Amelie che al suo mondo favoloso non può credere, risvegliandosi presto in una realtà senza crème brûlée con la crosta da rompere o sassi tirati nello stagno. Ma è maliziosa e anche capace di far pesare la malattia, pur con eleganza. I pregiudizi li ha anche lei, verso Arturo, incasellato per definizione nel girone dei belli e superficiali. Occasione per assistere a quell'osmosi magica, a quel momento misterioso e insondabile in cui due solitudini si interrompono nello stesso momento e si ritrovano, senza difese e con fiducia, proprio Sul più bello.



  • critico e giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento