LA PELLE

LA PELLE

Voto del pubblico
Valutazione
4.2 di 5 su 6 voti
Genere: Drammatico
Anno: 1981
Paese: Francia, Italia
Durata: 131 min
Distribuzione: GAUMONT - DOMOVIDEO, CDE HOME VIDEO, M&R MULTIGRAM
LA PELLE è un film di genere drammatico del 1981, diretto da Liliana Cavani, con Marcello Mastroianni e Ken Marshall. Durata 131 minuti. Distribuito da GAUMONT - DOMOVIDEO, CDE HOME VIDEO, M&R MULTIGRAM.
Genere: Drammatico
Anno: 1981
Paese: Francia, Italia
Durata: 131 min
Formato: TECHNICOLOR
Distribuzione: GAUMONT - DOMOVIDEO, CDE HOME VIDEO, M&R MULTIGRAM
Fotografia: Armando Nannuzzi
Musiche: Lalo Schifrin
Produzione: RENZO ROSSELLINI PER OPERA FILM PRODUZIONE, ROMA - GAUMONT SA, PARIGI

TRAMA LA PELLE:

Napoli 1944. Il generale Cork, comandante della 5ª Armata americana, è preso dalle trattative con Marzullo, mafioso locale, che per consegnargli 112 tedeschi, catturati durante le quattro giornate di insurrezione, esige dagli americani una tangente di cento lire al chilo, suscettibile di forti aumenti, per ogni prigioniero. Il tramite per condurre il patteggiamento è Curzio Malaparte a cui viene anche dato l'incarico, per compiacere la moglie aviatrice di un senatore americano, di organizzare una cena stile Rinascimento che ha come clou un pesce, una "sirena" dell'acquario di Napoli, che sembra una bambina. Intanto nei "bassi" le madri vendono i figli ai marocchini e Jim, il giovane tenente di collegamento, si innamora di una ragazzina che scoprirà poi essere esposta dal padre a pagamento, come unica vergine esistente in città. Malaparte si muove in questo inferno con distacco mentre cerca di spiegare all'aviatrice durante un'orgia di omosessuali, che è la potenza corruttrice degli americani che ha ridotto in tal modo la povera gente. Il Vesuvio si scatena improvvisamente in una eruzione durante la quale l'aviatrice subisce una crudele esperienza da parte di un gruppo di soldati ubriachi e stravolti. Un'esperienza che la porta allo stesso livello di tutte le donne innocenti e vinte. Il film si conclude con l'arrivo a Roma della 5ª Armata attraverso l'Appia Antica, e chi ne fa le spese, con la propria pelle, è un poveraccio che l'entusiasmo della liberazione fa finire sotto un carro armato.

CRITICA DI LA PELLE:

"Più che polemiche, "La pelle" della Cavani desterà sensazione per le sue immagini forti, e qua e là ripugnanza fra le anime belle: appunto quanto l'autrice voleva, per scuoterle e ricordarci come in certi momenti siamo disposti a ogni bassezza pur di salvarci la pelle." (G.Grazzini - Cinema '81)

SOGGETTO DI LA PELLE:

ROMANZO OMONIMO DI CURZIO MALAPARTE

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming