Black Sheep - recensione dell'horror ovino targato New Zealand

16 settembre 2008

Circondato da mesi di un alone quasi di culto, esce nelle nostre sale un horror in stile animali assassini decisamente insolito ed ironico: Black Sheep. Esordio del neozelandese Jonathan King, il film vede protagoniste delle ferocissime… pecore mannare.

Black Sheep - recensione dell'horror ovino targato New Zealand

Black Sheep - la recensione

Facciamo i qualunquisti e procediamo per luoghi comuni. America’s Cup e All Blacks a parte, la Nuova Zelanda è famosa per due cose: le pecore e Peter Jackson. Non appare allora tanto strano o casuale che per il suo esordio cinematografico Jonathan King abbia voluto omaggiare entrambi questi simboli della sua terra natale, con il risultato di dare vita ad un film tanto curioso quanto ironico.

Le pecore “mannare” (o zombie, che dir si voglia) frutto di esperimenti genetici del film di King, i conseguenti ibridi uman-ovini che animano le vicende del film ed il suo tono generale non possono infatti non ricordare – più che le bizzarrie della Troma – lo stile del primissimo Jackson, quello di film come Bad Taste o Splatters. Va da sé che King non è Jackson, e quindi Black Sheep non arriva ai livelli qualitativi raggiunti dei titoli del collega: ciò nonostante, se preso per quello che è, ovvero un puro e semplice divertissement, garantisce una sana e innegabile dose di divertimento.

Importano assai poco infatti gli accennati sottotesti ecologisti (e le speculari battute ai danni degli ambientalisti e le loro manie), così come il rapporto tra i due fratelli protagonisti delle vicende e, in fondo, tutta la trama, semplice canovaccio con la sola funzione di supportare momenti di comico gore. Che funzionano, sia grazie all’ironia con cui King li mette in scena, sia grazie agli effetti speciali realizzati – altra “coincidenza” – dalla Weta di Peter Jackson.

Poi è vero che pur nella sua brevità Black Sheep potrebbe tenere un ritmo più elevato e che alcune situazioni sono tirate via alla bell’e meglio. Ma insomma, si tratta pur di un film che parla di pecore mannare e più di tanto pretendere non si può: ci si diverte e quello è l’importante.

Black Sheep
Trailer del film diretto da Jonathan King


  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento