Argonuts - Missione Olimpo, la recensione dell'allegro film di animazione francese

08 febbraio 2023
3.5 di 5

Argonuts prende in giro la mitologia greca con una movimentata storia a base di animali parlanti, divinità capricciose, ciclopi affamati e scorpioni amichevoli. La nostra recensione.

Argonuts - Missione Olimpo, la recensione dell'allegro film di animazione francese

Argonuts - Missione Olimpo ci ha fatto ricordare la leggenda metropolitana, secondo la quale un calabrone (o meglio un bombo) per le leggi della fisica non potrebbe volare, eppure vola. Il film di animazione francese, diretto da David Alaux e realizzato dalla TAT Productions che già ci presentarono A spasso con Willy e Vita da giungla!, incarna in realtà il tormentone più di quanto si possa pensare... fino in fondo.

La storia stessa di Argonuts è un pastiche di scriteriata libertà: nell'antica Grecia la topolina Pixi, figlia adottiva del gatto misurato e pacifico Sam, sogna l'avventura proprio quando un capriccio di Poseidone mette a repentaglio la sua cittadina, Yolkos (dove agiscono amici topi... ninja?!?!). Per risolvere la situazione e recuperare un prezioso tridente che adornerebbe una statua pretesa dal dio, bisogna partire alla volta di un'isola misteriosa, e sarebbe missione per gli Argonauti: solo che Giasone ormai è ultranovantenne e poco orientato, e i suoi compagni sono precari, in quanto imbranati zombi resuscitati per l'occasione. Pixi farà da navigatrice, pronta ad affrontare pericolosi ciclopi, però verdi... che alla luce del sole diventano alberi, in una variazione sul tema dei troll. Il tutto con l'aiuto di scorpioni buoni di carattere, che predicano la gentilezza, e un gabbiano menomato che sembra la versione anziana dello Scuttle della Sirenetta.

Parliamoci chiaramente: questo è un delirio, se ci si ferma un attimo a pensare. David Alaux si scambia di posto con i soci Eric & Jean-François Tosti, negli altri lavori registi e qui con lui cosceneggiatori, e riesce senz'altro a far funzionare una produzione europea in CGI che non risulta approssimativa nella resa tecnica. Le animazioni, per quanto il team della TAT non sia paragonabile numericamente alla concorrenza d'oltreoceano, sono corrette ed espressive, la direzione artistica coloratissima e solare, però questo non basta di certo a spiegare l'enigma. Perché Argonuts funziona senza idee particolarmente forti, accostando alla rinfusa tutti questi spunti sulla carta incompatibili? In fin dei conti la sua ricerca di divertimento senza remore passa per scelte che in altri cartoon a basso costo risultano indigeste, come l'uso di musiche pop o dance ballabili fuori contesto.

E per trovare un modo di spiegare il divertimento che Argonuts ci ha suscitato, non rimane che tornare a bomba... anzi al bombo. A quanto pare quella del "calabrone che non potrebbe volare per le leggi della fisica" è una leggenda metropolitana a tutto tondo: può volare eccome, perché il suo sbattito d'ali ha una velocità ben diversa da quella di un uccello, molto più alta. Ecco, Argonuts non smette mai di sbattere quelle ali: segue una direzione solida nella sua bussola, dispone i suoi personaggi con un tragitto narrativo chiaro e conflitti semplici ma ben dosati tra le gag, e soprattutto non perde mai il controllo del ritmo: cadenzato senza essere isterico, non si spegne mai. Questo corpo narrativo, pesante per l'accumulo di tradizioni eterogenee, ha uno "sbattito da'ali" rapidissimo e costante... così il "volo" dell'allegria viene sempre garantito. Magari Alaux e i suoi non sanno bene quello che fanno, ma certo sanno come farlo, e soprattutto perché farlo: quando non ci si prende troppo sul serio e si sa fare il proprio lavoro, il risultato della simpatia lo si porta a casa e si avverte la sincera voglia di divertirsi con lo spettatore.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento