Appuntamento con l'amore, recensione del film di Garry Marshall

11 marzo 2010
1

A un mese di distanza dall'uscita americana, Appuntamento con l'amore di Garry Marshall arriva nelle nostre sale a ricordarci l'importanza che il giorno di San Valentino riveste per gli innamorati. Lo fa affidandosi al talento delle più celebri star hollywoodiane del momento, che tuttavia non riescono a emozionarci perché alle prese c...

Appuntamento con l'amore, recensione del film di Garry Marshall

Appuntamento con l'amore - la recensione

I bravi cuochi insegnano che per preparare una pietanza appetitosa non basta utilizzare i migliori ingredienti: il segreto è nell'amalgama dei sapori, nel giusto dosaggio e in qualche piccola e improvvisa variazione. Lo stesso succede al cinema, dove gli stessi attori, o gruppi di attori, funzionano bene o male a seconda del modo in cui vengono diretti o delle parole a cui devono dare voce. Appuntamento con l'amore di Garry Marshall è il classico film da cui ci aspettavamo molto, per il trailer accattivante e per la presenza della crème del cinema americano, in particolare di tutte le più note facce da commedia sentimentale degli ultimi decenni. Anche l'idea di far uscire il film (almeno negli Usa) nel giorno di San Valentino, non poteva, secondo noi, che giovare ulteriormente al regista. E invece – e ci dispiace ammetterlo – l'autore di Pretty Woman non è riuscito ad emozionarci. Spieghiamo perché.

Se nei paesi anglosassoni il giorno degli innamorati è un appuntamento importante, un'occasione per comprare fiori e spedire biglietti a forma di cuore, da noi viene spesso liquidato come una ricorrenza stupida e melensa in cui si celebra il consumismo. Sentendo meno il fascino di San Valentino, noi italici spettatori ci immedesimiamo fino a un certo punto nella malinconia di chi non riceve scatole di cioccolatini o passa la serata del 14 febbraio a casa. Ci immedesimiamo ancora di meno se la psicologia dei personaggi che provano amore, rancore, gelosia, ecc. è piuttosto elementare o comunque non approfondita. Il problema dei personaggi di Appuntamento con l'amore è che sono un po' scoloriti e scontati. Non ci sorprendono non perchè non abbiano potenzialità di sviluppo o possibili spinte al cambiamento, ma perchè, essendo troppi, non hanno il tempo di evolvere e perciò conquistarci. Sembra quasi che, spinto dall'ansia di includere nel suo cast all-star vecchie glorie degli anni '50, icone anni '90, sex-symbol dell'ultim'ora e celebri protagonisti delle soap più in voga (in particolare Grey's Anatomy), il regista abbia perso il suo tocco sofisticato e ironico per concentrarsi sulle modalità di incastro delle molte trame e sottotrame.

E se in questo tripudio di situazioni divertono le disavventure di una Jessica Biel che organizza un party anti festa degli innamorati e di Bradley Cooper che su un aereo chiacchiera con Julia Roberts senza provare a sedurla, la vicenda che Marshall decide di privilegiare non ci coinvolge minimamente. Il San Valentino di un Ashton Kutcher fioraio che chiede la mano di Jessica Alba è il meno interessante di tutti, perchè sappiamo fin dal primo fotogramma come la sua storia andrà a finire. E' interessante, invece, la scelta di Los Angeles come ambientazione, perchè, un po' come succedeva in Crash, la città viene fuori nella sua bellezza, ma anche nelle sue infinite contraddizioni: nella sua inquietante grandezza che fa sì che certi segreti non vengano svelati, nella sua multietnicità, nell'alienazione dei suoi abitanti, nell'opulenza contrapposta alla povertà. Garry Marshall, però, non approfondisce il discorso sociale, impegnato com'è a seguire i suoi mazzi di rose e di orchidee. Peccato, perchè in tempi di disimpegno, la commedia sentimentale è forse l'unico strumento per riflettere su questioni serie senza annoiare l'ormai anestetizzato pubblico occidentale.



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento