12 Soldiers

Titolo originale: 12 Strong

share

12 Soldiers è un film di genere azione, drammatico, guerra del 2018, diretto da Nicolai Fuglsig, con Chris Hemsworth e Michael Shannon. Uscita al cinema il 11 luglio 2018. Durata 129 minuti. Distribuito da 01 Distribution.

12 Soldiers ora in programmazione in 11 Sale Trova Cinema
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4.1 di 5 su 94 voti


TRAMA 12 SOLDIERS:

Ispirato al libro di Doug Stanton "Horse Soldiers", 12 Soldiers, il film diretto da Nicolai Fuglsig, racconta dei primissimi soldati americani che si fecero strada in Afghanistan a pochi giorni dall'attacco delle Torri Gemelle di New York.

Si tratta di una vicenda poco nota e diffusa solo da qualche tempo.
All'indomani degli attentati dell'11 settembre 2001, infatti, un gruppo di 12 uomini (Michael Shannon, Michael Peña, Trevante Rhodes, Geoff Stults, Thad Luckinbill, Austin Stowell, Ben O'Toole, Austin Hébert, Kenneth Miller, Kenny Sheard e Jack Kesy) paramilitari della CIA e delle forze speciali statunitensi, partono volontariamente per l'Afghanistan.
Si tratta dell'unità speciale Alpha 595, guidata dal Capitano Mitch Nelson (Chris Hemsworth), ed è questa operazione la prima risposta del governo statunitense all'attacco che sconvolse la nazione come mai prima di allora. Mentre l'intero paese è ancora sotto shock, loro sono pronti a tutto e con coraggio affrontano una situazione pericolosissima e contro un nemico terribile, avventurandosi nell'ignoto, in un territorio selvaggio e desolato.
Alle spalle si lasciano famiglie, amici e vite private, completamente ignari del destino che li attende.
Il rischio di non tornare più a casa è molto alto, e loro lo sanno.
L'obiettivo della missione è quello di aiutare i combattenti ribelli autoctoni a conquistare la città di Mazar-i-Sharif e far cadere i talebani, il loro nemico comune.
L'Afghanistan è uno dei territori più pericolosi del mondo, infido, montuoso e ripido, dove ci si muove solo attraverso muli o cavalli, controllato da 50000 talebani fondamentalisti, muniti di carrarmati e lanciarazzi letali. La lotta per la sopravvivenza è spietata, anche a causa della notevole differenza numerica, e c'è un unico modo per tornare a casa vivi: vincere.
I 12 soldati non sono gli unici a voler contrastare i talebani, perché anche l'Alleanza del Nord (una debole coalizione militare afgana nata nel 1996) è determinata a raggiungere lo stesso obiettivo. Ma per sancire una vera e propria alleanza è necessario guadagnarsi la fiducia del loro leader, il generale Abdul Rashid Dostum (Navid Negahban), superando le barriere linguistiche e culturali che separano i due eserciti. Così gli americani, abituati a tecnologie militari all'avanguardia, dovranno adottare le tattiche a cavallo dei soldati afgani, per loro inusuali. Nonostante tutto, tra loro nascerà un legame fortissimo basato sul rispetto reciproco, uniti contro un nemico terribile e spietato.


PANORAMICA SU 12 SOLDIERS:

12 Soldiers, intitolato in originale 12 Strong, è l’adattamento cinematografico del libro "Horse Soldiers" scritto nel 2009 dal giornalista, sceneggiatore e romanziere Doug Stanton ed entrato nella classifica dei best-seller del Wall Street Journal, di USA Today, del Los Angeles Times, del Chicago Tribune.
Per la sua efficacia narrativa e per la storia raccontata (quella di un team delle Forze Speciali americane inviato in Afghanistan all'indomani dei fatti dell'11 settembre per stanare i talebani e terroristi di Al Quaeda) il libro è stato subito puntato dal facoltoso e potentissimo produttore hollywoodiano Jerry Bruckheimer, che ha chiamato a trasformarlo in un film Ted Tally e Peter Craig, due sceneggiatori piuttosto conosciuti (il primo per Il silenzio degli innocenti e il secondo per gli ultimi due Hunger Games).
Poco noto è invece il filmmaker a cui è stata affidata la regia del war-movie, un danese di nome Nicolai Fuglsig che si è fatto notare per un breve documentario realizzato mentre faceva il fotografo di guerra nel Kosovo fra il 1998 e il 1999. Benché a proprio agio con le imprese militari, per il suo esordio in un lungometraggio di finzione Fuglsig si è trovato a dirigere un cast immenso capitanato da Chris Hemsworth, che ha messo via il martello di Thor per imbracciare il fucile. L'attore è inoltre salito a cavallo, il che sembra strano ma è vero, perché i magnifici 12 del kolossal da 35 milioni di dollari si distinsero anche in groppa a poderosi destrieri.

Hemsworth, che a causa dei numerosi impegni è spesso fuori casa, si è sentito in famiglia girando 12 Soldiers, perché a interpretare sua moglie nel film è stata la sua consorte nella vita Elsa Pataky. I due non hanno certo dovuto fingere un'ottima intesa e hanno addirittura aggiunto delle battute riprese dal loro vissuto matrimoniale.
Chris Hemsworth non conosceva la storia del capitano Mitch Nelson e dei suoi uomini e, dopo aver letto il libro di Stanton, si è sottoposto, insieme ai suoi compagni di set, a tre impegnative settimane di addestramento militare, durante le quali ha stabilito un rapporto di quasi fratellanza con i colleghi. L'attore ha anche conosciuto il vero Mitch Nelson, che non ha imitato pedissequamente, cercando piuttosto di evidenziare il suo coraggio e di comprendere le motivazioni che lo spinsero a partecipare alla pericolosa missione.

12 Soldiers, che è stato girato in New Mexico a partire dal gennaio del 2017, è uscito nelle sale americane il 19 gennaio 2018, convincendo la critica soprattutto per le performance del cast. Tra gli altri protagonisti del film si distinguono il sottufficiale Hal Spencer di Michael Shannon e il sergente Sam Diller di Michael Peña. Entrambi gli attori avevano già recitato in un film sull'11 settembre: World Trade Center di Oliver Stone. Con Hemsworth, invece, Shannon e Peña hanno in comune l'esperienza in un cinecomic: Ant-Man e Ant-Man and the Wasp per il primo e L'uomo d'Acciaio per il secondo.

CRITICA DI 12 SOLDIERS:

È un lavoro inappuntabile questo film che, come tanti altri, rende omaggio ai militari americani che si sono particolarmente distinti sul territorio nemico. In questo caso si tratta di dodici soldati impegnati nella prima vera azione di riposta all’attacco terroristico delle Torri Gemelle nel 2001, una storia realmente avvenuta. Inappuntabile perché gli Hollywood gioca in casa quando si tratta di patriottismo, anche se il protagonista è l’australiano Chris Hemsworth. Sotto il profilo tecnico-scenografico l’immersione per lo spettatore è totale. Sembra di essere lì in Afghanistan a respirare quella polvere e a schivare proiettili e da questo punto di vista, un film così, con tutti quelli precedentemente realizzati da Salvate il soldato Ryan a Zero Dark Thirty, non si può sbagliare. Ma proprio perché si intuisce come vada a finire e per la messa in scena di qualcosa di già visto, oltre alla celebrazione dei soldati non ci sono grandi brividi da provare. (Antonio Bracco - Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa del film 12 Soldiers

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Ufficiale Italiano del Film:

Voce off: Possibile attacco terroristico...

Capitano Mitch Nelson (Chris Hemsworth): Andremo in guerra, avete la mia parola

Colonnello Mulholland (William Fichtner): Voi dodici sarete i primi ad andare a combattere

Jean Nelson (Elsa Pataky): Non importa quando stai via, voglio solo che torni da me

Hal Spencer (Michael Shannon): Vi volete arrendere?

Hal Spencer: State pronti a sparare
Capitano Mitch Nelson: Non perderò nessuno dei miei uomini

Capitano Mitch Nelson: Ognuno di noi deve combattere contro 4.000 di loro, è impossibile!

Generale Dostum (Navid Negahban): L'arma più potente del mondo è questa

Capitano Mitch Nelson: Tonerò a casa, gliel'ho promesso!

IL CAST DI 12 SOLDIERS:


  • MONTAGGIO: Lisa Lassek
  • MUSICHE: Lorne Balfe
  • PRODUZIONE: Alcon Entertainment, Black Label Media, Jerry Bruckheimer Films, Lionsgate

Lascia un Commento
Il Trailer Italiano Ufficiale del Film - HD
12079
Lascia un Commento