Noir in Festival 2018: il palmarès della ventottesima edizione

-
89
Noir in Festival 2018: il palmarès della ventottesima edizione

Il vincitore della ventottesima edizione del Noir in Festival è Gräns (Border) di Ali Abbasi, che si aggiudica il Black Panther per il miglior film. La giuria internazionale cinematografica - presieduta dalla regista Ning Ying, dal regista Edoardo De Angelis, da Katharina Kubrick, dall'attrice Barbara Chichiarelli e dall'attore Erik Madsen - lo ha scelto "Per il suo modo straordinario e di forte impatto di mescolare fantasia e realtà. In un'epoca di caccia al mostro, il film ci pone dinanzi all’interrogativo: chi è il vero mostro?".

Il Black Panther per la migliore interpretazione è stato invece assegnato, “per la sinergia della loro recitazione” a Lorenzo Ferro e Chino Darin, straordinari protagonisti di El ángel di Luis Ortega.

Una menzione speciale, infine, va a Nicole Kidman (Destroyer) "per la scelta coraggiosa di cimentarsi in un ruolo diverso come quello della detective Erin Bell".



Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento
Lascia un Commento