News Cinema

Laura Pausini, le foto dell’esibizione in apertura dei David di Donatello e quelle frasi memorabili...

Laura Pausini ha aperto la cerimonia di premiazione dei sessantaseiesimi David di Donatello cantando, dal Teatro dell'Opera di Roma, Io sì/Seen. Ecco le foto!

Laura Pausini, le foto dell’esibizione in apertura dei David di Donatello e quelle frasi memorabili...

Durante la sessantaseiesima edizione dei premi David di Donatello, un premio speciale doveva andare a Laura Pausini per la naturalezza, la verità delle emozioni niente affatto nascoste e, naturalmente, per la sua esibizione. La cantante, fresca di un Golden Globe e di una candidatura all'Oscar per la migliore canzone, ha aperto la serata dal Teatro dell'Opera di Roma, dove ha interpretato "Io sì/sSeen, brano che fa parte della colonna sonora del film di Edoardo Ponti La vita davanti a sé per cui Sophia Loren ha vinto il David come migliore attrice protagonista e ha avuto una sacrosanta standing ovation.

Tornando a Laura Pausini, abbiamo le foto della sua performance canora da un palco vuoto e in mezzo alla platea. La cantante sfoggiava un look sobrio ed elegante. A vincere il David per la migliore canzone, tuttavia, non è stata lei ma Checco Zalone con "Immigrato" per Tolo Tolo. Laura, però, ha avuto un altro momento di celebrità quando Carlo Conti ha avuto uno scambio di battute con il doppiatore e voce della serata Roberto Pedicini. Fra i molti attori celebri che Pedicini doppia c'è Kevin Spacey, e Conti ha ricordato l'amore della Pausini per Spacey chiedendo a Pedicini di pronunciare una battuta dell'attore. E’ stato in questo frangente che Laura, con grande simpatia e spontaneità, ha detto, in mezzo ad altre frasi: "In Italia me la faccio ancora più sotto, mi ca...o sotto".

Ecco dunque le foto di Laura Pausini, splendida, al Teatro dell'Opera di Roma, una delle due location dove si è svolta la cerimonia di assegnazione dei più importanti riconoscimenti cinematografici italiani, che è avvenuta felicemente in presenza (seppur a distanza) e che ha visto trionfare Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti, premiato per esempio per il miglior film, miglior regista e miglior attore protagonista. Vittorie anche per Mattia Torre, Matilda De Angelis, Pietro Castellitto, Fabrizio Bentivoglio. Lascia invece allibiti il solo premio (per il miglior montaggio) a Favolacce, film sublime e "rivoluzionario" che meritava molto molto di più.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo