News Cinema

Emma Watson dall'ONU a Colonia

1

L'attrice inglese confermata nel film scritto e diretto da Florian Gallenberger.


Lo scorso 21 settembre, al Palazzo di vetro di New York, Emma Watson ha pronunciato un discorso femminista e contro la violenza sulle donne che le ha portato molti plausi e anche una serie di attacchi da parte di troll che l'avevano minacciata, invano, di pubblicare foto hackerate come avvenuto di recente per altre star hollywoodiane.

Oggi, della giovane attrice inglese che oramai ha messo definitivamente alle spalle l'universo potteriano, si torna a parlare per motivi puramente cinematografici.
Confermando alcune voci che si erano rincorse nelle ultime giornate, la Watson è diventata ufficialmente la protagonista di Colonia, un film scritto e diretto dal tedesco Florian Gallenberger che racconta la storia di una giovane coppia che si trovava in Cile durante il sanguinoso colpo di stato di Pinochet del 1973: lei verrà sequestrato dalla polizia segreta del Generale, lei dovrà andare alla sua ricerca. Lo troverà in una zona misteriosa nota come Colonia Dignidad, dove opera una misteriosa setta che, di fatto, gestisce una prigione.
Al fianco della Watson, nel film, tratto da una storia realmente accaduta, ci sarà il poliedrico Daniel Bruhl.

Per chi invece fosse interessato e non l'avesse visto, qui di seguito il video dell'intervento integrale di Emma Watson all'ONU.


Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming