News Cinema

Deadpool 3 poco probabile? L'autore Rob Liefeld è scettico sui piani Disney-Marvel

4

Mesi fa Ryan Reynolds si era detto ottimista su Deadpool nel Marvel Cinematic Universe, ma Liefeld in un'intervista ha in serbo una doccia fredda.

Deadpool 3 poco probabile? L'autore Rob Liefeld è scettico sui piani Disney-Marvel

Tempo fa Ryan Reynolds si è dimostrato ottimista su Deadpool 3, ma in un recente videocast con Inverse, il cocreatore del personaggio, il disegnatore Rob Liefeld (su testi di Fabian Nicieza), è molto più pessimista sui piani della Disney Marvel. Sappiamo che la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe non comprende ancora X-Men e derivati, da poco tornati nella scuderia dei Marvel Studios / Disney, dopo l'acquisizione della Fox. Nessuno ha mai escluso che Wolverine e soci vi entreranno prima o poi, chiaramente, ma di certo la Fase 4 non li accoglie e terminerà nel 2022: della Fase 5 non ufficiale al momento si sa solo di un Black Panther 2 e un Captain Marvel 2. Rob dice:

Non saprei, ecco quello che la gente non vuole sentire, ma grazie a Dio sono un tipo realista: io sento che i film di Deadpool sono una pratica chiusa. Abbiamo avuto due film brillanti, viviamo in una cultura che guarda sempre avanti, perché ci vendono solo il "dopo, dopo, dopo". E' una febbre. Per me, quando la febbre si calmerà, la gente dovrà solo fare un bel respiro e realizzare che i due Deadpool sono usciti nel giro di due anni l'uno dall'altro, 2016 e 2018 e... beh... non è che vada matto per i piani della Marvel in questo momento.

Insomma, secondo Liefeld il fatto stesso che Deadpool e Deadpool 2 siano stati realizzati è stato un mezzo miracolo difficile da ripetersi, specialmente ora che si è data la precedenza - a suo parere - a cose meno interessanti come Black Widow, Shang-Chi e Gli Eterni, per il disegnatore proposte piuttosto deludenti dopo il trionfo di Avengers Infinity War e Avengers Endgame. Vi stiamo semplicemente riportando i pensieri di un autore importante per la vita del personaggio, ma non prenderemmo le sue sensazioni come testimonianza diretta di decisioni irrevocabili. Tempo fa il presidente Disney Bob Iger, a domanda specifica su Deadpool, disse che non ci sarebbe stato bisogno di "cambiare la squadra che vince": intendeva dire, come molti pensarono, che avrebbero lasciato il marchio vietato ai minori, magari usando un'etichetta affiliata (non sarebbe la prima volta per la Disney), oppure era una maniera di eludere la domanda su un progetto che non aveva alcuna priorità?

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming