News Streaming

Disney+, catalogo film e serie TV, quanto costa e come vederlo

55

Cosa sappiamo del Disney+, il servizio on demand della major americana?

Disney+, catalogo film e serie TV, quanto costa e come vederlo

Il 24 marzo 2020 arriva in Italia Disney+ il servizio di streaming on demand della Disney, in grado così di fornire a fan e pubblico generalista una parte del suo sterminato catalogo in continua espansione col passare degli anni e dei mesi, tra film e serie tv. Proviamo con questa guida al Disney+ a dare qualche risposta riguardante le modalità, i contenuti e i costi del servizio, ricordando che è in corso una promozione speciale sull'abbonamento annuale al Disney+ fino al 23 marzo, a 59.99 euro invece dei canonici 69.99.

AGGIORNAMENTO DEL 17-3-2020: Guida arricchita con dettagli su: periferiche Amazon, numero massimo dei dispositivi connessi, film originali sul servizio, altre serie tv disponibili (animate e dal vero, vecchie e nuove), possibili sbarchi anticipati sul servizio di film recenti, causa emergenza Coronavirus.

Quanto costa Disney+?

La piattaforma aderisce al modello SVOD, cioè Subscription Video On Demand, lo stesso di Netflix. In altre parole, si basa su un abbonamento mensile tramite il quale si ha accesso libero a tutti i contenuti offerti. Nel caso specifico il costo previsto è di 6.99 euro al mese, per massimo quattro utenti connessi contemporaneamente (per un totale di massimo sette profili diversi). A differenza di Netflix tuttavia prevede anche l'opzione per un più conveniente abbonamento annuale da 69.99 euro (59.99 se si volesse approfittare dell'offerta di cui sopra). Per abbonarsi è sufficiente recarsi sul sito ufficiale di Disney+.
La prova gratuita dura 7 giorni ma non è cumulabile con l'iniziale offerta promozionale da 59.99 euro all'anno, in scadenza il 23 marzo 2020.

Come e dove vedere Disney+

La piattaforma Disney+ è un'app che, previo login al proprio account, permette di visionare contenuti in streaming, accessibili comunque anche via PC tramite browser. Al momento tra i dispositivi supportati vengono elencati telefoni e tablet iOS e Android, Smart TV con Android, LG WebOS Smart TV e Samsung Tizen Smart TV, Chromecast, Apple AirPlay, Apple TV (dalla quarta generazione), PS4, Xbox One e Chromebook.
Confermato anche il supporto dei dispositivi di Amazon con versione apposita della app, sin dal Day 1, quindi via libera al Disney+ su tablet Fire e Fire TV, con Alexa aggiornata per rovistare nel database del servizio disneyano.
Nei limiti delle piattaforme utilizzate, Disney+ garantisce riproduzione in SD, HD e Ultra HD 4K HDR, quest'ultima non disponibile per ogni titolo (per l'HDR è necessario ad ogni modo il supporto dell'HDCP 2.2).
Rispetto a Netflix, c'è la possibilità di scaricare i contenuti su un massimo di 10 dispositivi diversi, e guardarli non in streaming. ATTENZIONE: Al momento i dispositivi, una volta registrati, non possono essere rimossi: ciò significa che, toccato il limite dei 10, l'unica maniera di aggiungerne altri sarebbe attivare un nuovo abbonamento. Gli utenti all'estero stanno già protestando in merito, si attende un auspicabile cambio di rotta da parte della major.

Quali film ci saranno sul Disney+

Il mondo di Star Wars e l'Universo Marvel

Sarebbe più facile scrivere quali film non ci saranno sul Disney+! E' più razionale suddividerli seguendo i cataloghi delle compagnie collegate alla Disney: ci sarà ovviamente tutto il Marvel Cinematic Universe che fa capo alla major, da Iron Man fino ad Avengers Endgame (cortesia dei Marvel Studios), tutta la saga di Star Wars comprensiva di spin-off (cortesia della Lucasfilm, come pure Willow). Ci sembra di capire che per apparire sul Disney+ i film non debbano essere più recenti di 4-6 mesi, anche se la recente emergenza Coronavirus, almeno negli States sta anticipando la pubblicazione sul servizio del freschissimo Frozen 2.

I Classici della Disney (animazione e non)

Naturalmente, per quanto meno nerdico rispetto ai due cataloghi citati, il catalogo di film dal vero Disney non è indifferente: da classici Touchstone come Chi ha incastrato Roger Rabbit e Splash, arrivando alla saga dei Pirati dei Caraibi e i remake dal vero dei classici animati come l'Aladdin con Will Smith o Maleficent con Angelina Jolie. Come dimenticare poi exploit storici del calibro di Herbie il maggiolino tutto matto, Mary Poppins, 20.000 leghe sotto i mari e Pomi d'ottone e manici di scopa?

Film originali realizzati per Disney Plus

Tra i lungometraggi originali esclusivi del servizio ci sono il remake di Lilli e il vagabondo e Togo con Willem Dafoe (versione in live action di una storia simile a quella del cane Balto). Stargirl è invece un film per adolescenti tratto dal best seller omonimo di Jerry Spinelli, mentre è piuttosto atteso Timmy Frana: Qualcuno ha sbagliato, principalmente per il nome del regista, il premio Oscar Tom McCarthy.
I lungometraggi ad ogni modo non sembrano essere il piatto forte di quest'offerta originale, se paragonati al ghiotto piatto rappresentato dalle serie tv.



L'acquisizione della Fox non comporta in automatico l'apparizione dei film di quel catalogo sul Disney+: non tutti sono classificabili "per famiglie", quindi dubitiamo si possa vedere in streaming la saga di Alien, ma Avatar è già previsto.

Le Serie TV disponibili e in arrivo su Disney+

The Mandalorian

Le serie tv rappresentano senz'altro la portata principale dell'offerta di contenuti prodotti appositamente per la piattaforma. La linea anche in questo caso è offrire un ventaglio di proposte che meglio si adatti agli interessi e alle sensibilità delle famiglie e del pubblico più giovane e dinamico, come da sempre nell'impronta della Disney. I titoli disponibili al lancio non saranno molti ma la strada tracciata per i prossimi due anni promette di tenere Disney+ al centro della scena come già è avvenuto in autunno con The Mandalorian. Prima serie live-action ambientata nella galassia di Star Wars, questa segue Pedro Pascal nell'armatura di un solitario cacciatore di taglie alle prese nel frattempo con una dolcissima e misteriosa creatura ribattezzata dal pubblico Baby Yoda, appartenendo alla stessa specie dell’indimenticabile maestro Jedi.


Le serie per adolescenti

Si aggiungono una serie musicale basata sul popolare franchise High School Musical e la comedy Diary of a Future President, incentrata su una dodicenne di origini cubane destinata a diventare un giorno il Presidente degli Stati Uniti d’America. Nella versione adulta, il personaggio ha il volto dalla star di Ugly Betty Gina Rodgriguez. Non dimentichiamo però nemmeno prodotti non nuovi ma comunque amatissimi da una generazione, Violetta e Hannah Montana. Anticipiamo inoltre anche la futura presenza di due serie originali italiane: l'amata Penny on Mars e la nuova I cavalieri di Castelcorvo, giallo a misura di bambini e teen.

Le Serie dell'Universo Marvel

Ma parlavamo del futuro. In aggiunta ad altre due serie per gli appassionati di Guerre stellari, in questo caso con Diego Luna e Ewan McGregor nuovamente nei panni di Cassian Andor e Obi-Wan Kenobi rispettivamente, dalla prossima estate Disney+ amplierà l’intreccio di storie del Marvel Cinematic Universe con diverse serie collegate: Si partirà con The Falcon and the Winter Soldier e WandaVision, alle quali seguiranno Loki, Hawkeye, Moon Knight, Ms. Marvel e She-Hulk.

I remake, i sequel e i revival

Ordinato anche l’adattamento di Turner e il casinaro, con Josh Peck (Drake & Josh) nei panni dello stesso personaggio interpretato sul grande schermo da Tom Hanks. In Big Shot, John Stamos interpreterà un affermato allenatore di basket che, dopo essere stato licenziato, inizia a lavorare come coach in un prestigioso liceo privato femminile. La veterana di Una mamma per amica Lauren Graham sarà invece la protagonista del sequel tv di Stoffa da campioni; Emilio Estevez riprenderà il ruolo di Gordon Bombay, ma questa volta non saranno più le Anatre gli sfigati di turno. Incerte invece le sorti del revival di Lizzie McGuire, nel quale l’ormai trentenne amato personaggio di Hilary Duff si fa una vita a New York City. Rivelatasi troppo matura per Disney+, la serie potrebbe essere riscritta o ceduta a un’altra realtà televisiva. [a cura di Emanuele Manta]

Quali film di animazione e serie animate ci saranno sul Disney+

La piattaforma Disney+ al momento prevede che siano messi a disposizione degli utenti i film di animazione del canone ufficiale disneyano, a partire da Biancaneve e i sette nani, nonché tutti i lungometraggi Pixar, cortometraggi inclusi. I corti classici Disney della Golden Age (anni Trenta-Quaranta), data la loro ingente quantità, sembrano al momento selezionati in base alla loro portata storica: c'è per esempio il seminale Steamboat Willie del 1928.
Diverso discorso per i nuovi corti d'autore nel programma SparkShorts (Pixar) e Short Circuit (Walt Disney Animation Studios), parte dei contenuti originali pensati per il servizio. Slegati da questa proposta, ricordiamo i brevi corti e serie inediti di Vita da lampada e I perché di Forky (è il giocattolo "fai-da-te" di Toy Story 4). La Pixar è anche responsabile di un'assurda operazione inversa: Pixar tra la gente lancia nel mondo reale versioni vive dei personaggi dei suoi film animati!
Attenti alle produzioni per i piccolissimi in età prescolare: PJ Masks - Super pigiamini, La Casa di Topolino, Miraculous - Le storie di Ladybug e Cat Noir, Vampirina e la Dottoressa Peluche.

Leggi anche La Pixar inaugura i cortometraggi SparkShorts Leggi anche I cortometraggi animati Disney originali nel programma Short Circuit

Le serie tv animate Disney vintage

Spettacolare l'offerta delle serie tv animate Disney vintage, almeno stando al Disney+ americano (ma non c'è ragione di non aspettarsi gli stessi contenuti): Gargoyles, DuckTales (accompagnate dalla serie reboot del 2017), Ricreazione, Phineas & Ferb, Kim Possible, I Gummi, Darkwing Duck, Talespin, Ecco Pippo, Quack Pack, Bonkers. Ciò non significa che manchino all'appello produzioni più recenti come la serie di Rapunzel, Star Vs. the Forces Of Evil e The Legend of the Three Caballeros.
Il mondo Star Wars animato è rappresentato naturalmente dalle serie di Star Wars - The Clone Wars e Star Wars Rebels (tra le principali).
Ricordando appunto che la Disney ha rilevato anche la Fox, sul Disney+ troverete tutte le stagioni dei Simpson con oltre 500 episodi (per la prima volta in streaming) e I Simpson - Il film.

I documentari del Disney+ all'uscita

Le produzioni National Geographic offriranno opere come il premio Oscar Free Solo, nonché Science Fair, premiato al Sundance Film Festival. Da notare anche serie come One Strange Rock presentato da Will Smith e l'interessante Into the Okavango.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming