Pose rinnovata per una seconda stagione

- Google+
2
Pose rinnovata per una seconda stagione

L'offerta di intrattenimento di FX resta nel segno di Ryan Murphy. Dopo aver rinnovato le sue American Horror Story, American Crime Story e FEUD, la rete via cavo ha dato anche l'okay alla produzione di un nuovo ciclo di episodi - il secondo - del dance/musical drama Pose, in onda nel 2019.

"Ryan Murphy ha rivoluzionato ancora una volta la televisione con Pose, una storia incredibilmente avvincente di creatività, coraggio, compassione, amore e famiglia in un momento cruciale della nostra cultura", ha dichiarato il presidente di FX Networks John Landgraf in un comunicato. "Come i critici televisivi hanno universalmente riconosciuto, non c'è assolutamente nulla che assomigli a Pose in tv, eccellendo senza sforzo ad ogni livello creativo e guadagnando un posto nella storia della televisione per il suo contagioso spirito inclusivo. Siamo onorati di collaborare con i nostri produttori Ryan, Brad Falchuk, Steven Canals, Nina Jacobson, Brad Simpson, Alexis Martin Woodall e Sherry Marsh, e l'incredibile cast e troupe, per proseguire questo viaggio pionieristico che è Pose".

Ambientata nella New York City degli Anni '80, tra gli sfarzi e gli eccessi dell'ascesa yuppie e la diffusione colorata e sfrontata della sottocultura LGBT, la serie - che non ha ancora una collocazione in Italia - segue un giovane ballerino senza fissa dimora unirsi a un vibrante collettivo di artisti, emarginati della società perché liberi dalla prigionia delle convenzioni.



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento