Vincitori e vinti

Vincitori e vinti

( Judgment at Nuremberg )
Voto del pubblico
Valutazione
5 di 5 su 3 voti
Genere: Drammatico
Anno: 1961
Paese: USA
Durata: 200 min
Distribuzione: Dear
Vincitori e vinti è un film di genere drammatico del 1961, diretto da Stanley Kramer, con Spencer Tracy e Burt Lancaster. Durata 200 minuti. Distribuito da Dear.
Genere: Drammatico
Anno: 1961
Paese: USA
Durata: 200 min
Formato: PANORAMICA, 35 MM (1:1.75)
Distribuzione: Dear
Sceneggiatura: Abby Mann, Montgomery Clift
Fotografia: Ernest Laszlo
Musiche: Ernest Gold
Produzione: Stanley Kramer Per Roxlom Films Inc.

TRAMA VINCITORI E VINTI

Vincitori e vinti è un film del 1961 diretto da Stanley Kramer.
La vicenda si svolge a Norimberga nel 1948. Sono passati tre anni da quando i più importanti leader nazisti sono stati processati per i loro crimini di guerra. Nella città tedesca viene convocato un nuovo tribunale militare allo scopo di giudicare quattro magistrati tedeschi accusati di crimini contro l'umanità per il loro coinvolgimento in atrocità commesse sotto il regime nazista.
Tra loro c’è Ernst Janning (Burt Lancaster), un giurista di fama internazionale. A giudicarli viene nominata una commissione formata da tre giuristi americani e presieduta da Dan Haywood (Spencer Tracy), un giudice di provincia in pensione da un anno.
Il pubblico ministero americano, il colonnello Tad Lawson (Richard Widmark), vuole vincere ad ogni costo il processo e per questo motivo accusa con decisione e indignazione gli imputati. A tale scopo non esita a mostrare filmati sul genocidio nei campi di concentramento, indipendentemente dal fatto che riguardino effettivamente gli imputati.
La difesa è guidata dal giovane avvocato tedesco Hans Rolfe (Maximillian Schell), che difende tenacemente i suoi clienti e, di conseguenza, l’immagine dell’intero popolo tedesco. Per Rolfe si tratta di un caso di amor di patria, che impone il rispetto della legge anche quando essa sia in contrasto con la propria coscienza e i propri valori. Inoltre Rolfe tuona che gli Stati Uniti hanno commesso atti altrettanto gravi di quelli perpetrati dai nazisti.
Nello stesso periodo nel quale si svolge il processo, comincia a delinearsi il conflitto tra Usa e Urss e l’importanza della Germania nella Guerra Fredda quale baluardo contro la diffusione del comunismo in Europa.
Haywood quindi riceve pressioni a livello politico affinché non sia troppo severo con gli imputati, in modo da ottenere il sostegno tedesco nella crescente Guerra Fredda. Haywood cerca di capire come il popolo tedesco abbia potuto chiudere gli occhi davanti ai crimini del regime nazista. E così, per comprendere meglio la realtà della Germania e la mentalità dei suoi abitanti, nel tempo libero fuori dal tribunale, il giudice va ad ascoltare alcuni tedeschi. Tra gli altri incontra la signora Bertholt (Marlene Dietrich), un’aristocratica tedesca decaduta e vedova di un ufficiale della Wehrmacht giustiziato dagli alleati, che si sta adoperando per una rinascita culturale di Norimberga.
La donna incoraggia Haywood a guardare al futuro e a non lasciarsi dominare dal pregiudizio per cui tutti i tedeschi sono nazisti. Ma le accuse contro i magistrati nazisti sono schiaccianti e sono suffragate da precise testimonianze.
Durante il processo sfilano numerosi testimoni contro i quattro magistrati. Tra loro Rudolph Petersen (Montgomery Clift), un giovane con problemi mentali sottoposto a sterilizzazione dai medici nazisti per sentenza di tribunale, e Irene Hoffmann (Judy Garland), una donna ariana  che durante la guerra fu trascinata davanti al giudice Janning con l’accusa di aver avuto rapporti sessuali con un ebreo. Nonostante tutto, Haywood non riesce ancora a comprendere ancora come quattro uomini di legge, che avevano giurato di amministrare la giustizia in maniera equa e integerrima, abbiano potuto mettersi al servizio del nazismo, diventando responsabili di atroci sentenze. A questo punto l'imputato Ernst Janning si offre per una dichiarazione sotto giuramento, contro il parere del suo avvocato.
Sarà la chiave di volta per la conclusione del processo. Dopo otto mesi di dibattimento, Haywood è pronto a emettere la sua sentenza finale, fedele ai tre principi fondamentali di “giustizia, verità e valore di ogni singolo essere umano”.

CRITICA DI VINCITORI E VINTI

"Costruito sullo schema di un dibattito, il film dimostra la sua tesi mediante una soluzione narrativa ed espressiva incentrata sui primi piani e sull'incisività interpretativa di attori di altissimo livello, dove i volti, i gesti e le parole assumono un ruolo di protagonisti dell'azione filmica pur raccolta nell'ambito di un'aula giudiziaria. Alcune ridondanze, la fragilità di alcuni personaggi collaterali, talune notevoli lacune dell'impostazione ideologica sono riscattate da un linguaggio cinematografico felice e vigoroso. Mirabile appare l'interpretazione di Spencer Tracy e Montgomery Clift." ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 51, 1962)

CURIOSITÀ SU VINCITORI E VINTI

Nel 1962 Vincitori e vinti ottenne 11 nomination agli Oscar, aggiudicandosi il premio per il Miglior attore protagonista (Maximilian Schell) e quello per la Miglior sceneggiatura non originale (Abby Mann).

Nello stesso anno il film ottenne 6 nomination ai Golden Globe Awards, vincendone due: Maximilian Schell come Miglior attore protagonista (dramma) e Stanley Kramer come Miglior regista.

Vincitori e vinti vanta un cast stellare, in cui spiccano alcuni tra i migliori attori di tutti i tempi: Spencer Tracy, Burt Lancaster, Marlene Dietrich, Montgomery Clift e Judy Garland. Tutti questi grandi artisti accettarono la paga minima sindacale pur di fare parte di questa indimenticabile pellicola.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI VINCITORI E VINTI

Attore Ruolo
Spencer Tracy
Giudice Supremo Dan Haywood
Burt Lancaster
Dottor Ernst Janning
Richard Widmark
Colonnello Tad Lawson
Marlene Dietrich
Sig.ra Bertholt
Maximilian Schell
Hans Rolfe
Judy Garland
Irene Hoffman Wallner
Montgomery Clift
Rudolph Petersen
Ed Binns
Senatore Burkette
Werner Klemperer
Emil Hahn
Torben Meyer
Werner Lampe
Martin Brandt
Friedrich Hofstetter
William Shatner
Capitano Harrison Byers
Kenneth MacKenna
Giudice Kenneth Norris
Alan Baxter
Generale di Brigata Matt Merrin
Ray Teal
Giudice Curtiss Ives
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming