UN UOMO UNA DONNA E UN BAMBINO

Titolo originale: MAN WOMAN AND CHILD

share

UN UOMO UNA DONNA E UN BAMBINO è un film di genere commedia del 1983, diretto da Dick Richards, con Frank Koppola e Maureen Anderman. Durata 105 minuti. Distribuito da CEIAD.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

4.4 di 5 su 5 voti


TRAMA UN UOMO UNA DONNA E UN BAMBINO:

Siamo a Los Angeles, in casa di una coppia, Bob e Sheila Beckwith, felicemente sposata, con due figlie: Jessica di tredici anni, e Paula di nove. Bob insegna lettere in un college e Sheila è redattrice letteraria di una casa editrice. Tuttavia anni addietro Bob ha avuto, durante un corso di conferenze in Francia, una relazione con una dottoressa, Nicole Guerin. E' nato un figlio, Jean-Claude, che Bob non ha mai visto, come, in dieci anni, non ha più rivisto Nicole. Giunge a Los Angeles la notizia che Nicole ha perso la vita in un incidente stradale e Jean-Claude è rimasto solo. Bob confida a Sheila quell'unico tradimento della sua vita, scatenando nella moglie sentimenti contrastanti di turbamento, di rabbia, di gelosia, di dubbio, di curiosità, di insicurezza. Alla proposta di Bob di andare in Francia, Sheila reagisce negativamente, e alla fine, decidono di far venire Jean-Claude a Los Angeles per due settimane. Sarà per Sheila una tortura psicologica, ma preferisce la sua sicurezza e non rischiare di perdere Bob. Così in lei la mente sacrifica le esigenze del cuore. Quando Jean-Claude arriva, la reazione di Sheila è ambigua: il bimbo suscita in lei tenerezza e insieme rifiuto, vedendo in lui, Nicole, l'amante del marito. Le due bambine trovano Jean-Claude simpatico e gli si affezionano. E' spontaneo l'attaccamento di Bob al bambino: è per lui il figlio maschio che non ha e Jean-Claude considera Bob come suo padre, senza sapere che lo è veramente. Nel frattempo s'è creato, specialmente in Sheila, uno squilibrio psicologico, che si aggrava sempre di più. E' gelosa dell'affetto che Bob riversa su Jean-Claude e ne rimane ferita perchè ha sempre presente Nicole. Sheila giunge a un'insopportabile esasperazione, quando sospetta che Bob voglia tenere per sempre a Los Angeles Jean-Claude. Pensa allora di tradire Bob con l'editore con cui lavora, ma ha troppo bisogno di Bob e non vuol mettere in pericolo la sua sicurezza e quella delle due bambine. Nel frattempo Jessica e Paula vengono a conoscere che Jean-Claude è figlio di Bob. Si scatena anche in loro l'esigenza della sicurezza. Si schierano contro Jean-Claude, perchè le deruba il loro papà. Jean-Claude, prendendo coscienza di essere involontariamente un nemico per Sheila e per le due bambine, di averle divise affettivamente da Bob, decide di anticipare il suo ritorno in Francia, come difatti avviene, nonostante un ultimo incontro all'aeroporto, nel quale anche Sheila e le figlie vorrebbero che il bambino rimanesse a Los Angeles, nell'unica famiglia che ha al mondo.

CRITICA DI UN UOMO UNA DONNA E UN BAMBINO:

Melodramma straziante su tema infantile tratto dall'omonimo romanzo di Erich Segal, il fortunatissimo autore di "love story", che collabora anche alla sceneggiatura. Bravino, il ragazzino che fa l'orfano, Sebastian Duncan. (Laura e Morando Morandini, Telesette) Il film è un'analisi finissima dei pù' delicati e reconditi atteggiamenti della psiche umana, sia riguardo alla mente che al cuore. La tematica molto positiva del film è che i sentimenti umani non hanno età, sono sempre sacri. (Segnalazioni Cinematografiche)

SOGGETTO:

OMONIMO ROMANZO DI ERICH SEGAL

IL CAST DI UN UOMO UNA DONNA E UN BAMBINO:



Lascia un Commento
Lascia un Commento