Suffragette

Titolo originale: Suffragette

share

Suffragette è un film di genere drammatico, storico del 2015, diretto da Sarah Gavron, con Carey Mulligan e Helena Bonham Carter. Uscita al cinema il 03 marzo 2016. Durata 106 minuti. Distribuito da BIM.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4.1 di 5 su 127 voti


TRAMA SUFFRAGETTE:

Suffragette, il film diretto da Sarah Gavron, ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista, donne costrette ad agire clandestinamente per condurre un pericoloso gioco del gatto con il topo con uno Stato sempre più brutale. In lotta per il riconoscimento del diritto di voto, sono donne che appartengono alle classi colte e benestanti e tra loro alcune lavorano, ma sono tutte costrette a constatare che la protesta pacifica non porta ad alcun risultato. Radicalizzando i loro metodi e facendo ricorso alla violenza come unica via verso il cambiamento, queste donne sono disposte a perdere tutto nella loro battaglia per l'eguaglianza: il lavoro, la famiglia, i figli e la vita.

Tra loro c'è anche Maud (Carey Mulligan) una giovane donna dell'East End londinese che lavora da quando aveva sette anni in una lavanderia umida, insana e pericolosa, dove ogni giorno rischia di ferirsi e ammalarsi.
Un giorno, mentre si sta recando a fare una consegna, Maud si ritrova nel bel mezzo di una manifestazione violenta nel centro di Londra. Le Suffragette stanno spaccando le vetrine dei grandi magazzini nel corso della loro prima protesta militante.
Benché spaventata dai rischi che questo comporta, Maud inizia pian piano a rendersi conto che senza il voto le speranze per un futuro migliore sono molto scarse. Si sente ulteriormente attratta dalla battaglia in corso quando le viene presentata la motivatissima Edith (Helena Bonham Carter), una farmacista locale che insieme al marito gestisce una base segreta delle Suffragette nel retrobottega del loro negozio.
Ma è solo quando l'attivista dell'alta borghesia Alice (Romola Garai) invita le donne della lavanderia in Parlamento a rendere testimonianza delle loro condizioni di lavoro che Maud comincia ad abbracciare la causa delle Suffragette.


CRITICA DI SUFFRAGETTE:

Uno dei meriti del film è proprio quello di rendere in carne, ossa e dolore la straziante situazione quotidiana di una giovane donna come tante altre, il suo essere costretta, quasi per inerzia istintiva, a impegnarsi nella lotta, in parallelo con l’ostracismo implacabile che accompagna il suo essere riconosciuta dall'ambiente intorno a lei come suffragetta. (Mauro Donzelli - Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa del film Suffragette

CURIOSITÀ SU SUFFRAGETTE:

La regista Sarah Gavron accarezzava da molto tempo il sogno di realizzare un film sul movimento delle Suffragette: “Il termine "suffragetta" è stato coniato in senso derisorio dalla stampa britannica per indicare le attiviste del movimento a favore del suffragio elettorale alle donne. A quel punto fu il movimento stesso ad appropriarsi del termine.
Le Suffragette interrompevano le comunicazioni tagliando i fili del telegrafo, facendo saltare in aria le cassette della posto e attaccando in varie forme diverse proprietà, finivano in prigione e ingaggiavano scioperi della fame per attirare l'attenzione sulla loro lotta per l'eguaglianza.

IL CAST DI SUFFRAGETTE:



Lascia un Commento
Il Trailer Italiano Ufficiale del Film - HD
6782
Lascia un Commento