Man on the Moon

Man on the Moon

( Man on the Moon )
Voto del pubblico
Valutazione
4 di 5 su 11 voti
Al cinema dal: 24 marzo 2000
Regista: Milos Forman
Anno: 1999
Paese: Germania, Giappone, Gran Bretagna, USA
Durata: 118 min
Data di uscita: 24 marzo 2000
Distribuzione: Warner Bros (2000) - Warner Home Video
Man on the Moon è un film di genere commedia, biografico, drammatico del 1999, diretto da Milos Forman, con Jim Carrey e Danny De Vito. Uscita al cinema il 24 marzo 2000. Durata 118 minuti. Distribuito da Warner Bros (2000) - Warner Home Video.
Data di uscita: 24 marzo 2000
Genere: Commedia, Biografico, Drammatico
Anno: 1999
Paese: Germania, Giappone, Gran Bretagna, USA
Durata: 118 min
Distribuzione: Warner Bros (2000) - Warner Home Video
Fotografia: Anastas N. Michos
Produzione: Danny De Vito, Michael Shamberg, Stacy Sher per Universal Pictures, Jersey Films, British Broadcasting Corporation (BBC), Cinehaus, Mutual Film Corporation, in collaborazione con Marubeni Corporation, Toho Company Ltd.

TRAMA MAN ON THE MOON

Man on the Moon è un film del 1999 diretto da Milos Forman.
Andy Kaufman (Jim Carrey) è cresciuto in una famiglia borghese del Long Island. Fin da piccolo predilige giocare da solo in camera ed esibirsi insieme ai pupazzi davanti a un pubblico immaginario, come in uno show televisivo.
Da grande inizia ad apparire sul palco di alcuni cabaret, senza però ottenere un particolare interesse da parte del pubblico. Grazie alla creazione di un personaggio chiamato Foreign Man, ovvero “Straniero”, riesce a suscitare non solo risate, ma anche rabbia, compassione e tenerezza. Lo Straniero, proveniente da Caspiar, un'isola del Mar Caspio affondata, si presenta a prima vista impacciato e timido, propone brutte imitazioni con cui fa irritare una parte della platea, per poi stupirla trasformandosi in un travolgente Elvis Presley.
Prendersi gioco del pubblico e fargli credere di non essere un bravo comico diventa un elemento di tutti gli spettacoli di Andy. Proprio in uno di questi show, il noto manager George Shapiro (Denny DeVito) lo nota, dando il via a una lunga collaborazione. Iniziano ad arrivare sempre più ingaggi e dato il crescente successo del personaggio dello Straniero, Shapiro riesce a ottenere per Kaufman una parte nella sit-com Taxi.
Anche se contrariato, Andy accetta, a condizione però che partecipi come ospite Tony Clifton, un presunto cantante di Las Vegas cinico e maleducato. In realtà si tratta di un personaggio impersonato da Kaufman e dall'amico Bob Zmuda. Questa invenzione permette al comico di poter interpretare più ruoli, facendolo sentire libero di fare sul palcoscenico ciò che desidera. Ma questo diventa anche motivo di litigi con il manager...

CRITICA DI MAN ON THE MOON

"Milos Forman, da apolide sempre esilarato e sbalordito di fronte al Mondo Nuovo, dirige con ritmi impeccabili e supremo senso dello spettacolo questo ritratto di eccentrico, mettendoci tutta la sua ammirazione e il suo stupore per la follia della società americana e dello show business, mentre Carrey interpreta Kaufmann con un misto inquietante di pazzia organizzata e di improvvisi squarci di umanità. Non si riesce ad immaginare un altro attore capace di dar corpo con altrettanta partecipazione a questo mistero buffo americano: che, in un certo senso, nel film tale rimane, inspiegabile della sua psicologia, nei suoi gesti e nel suo successo, fino oltre la tomba." (Irene Bignardi, 'la Repubblica', 26 marzo 2000)"Jim Carrey, nonostante lo snobismo dell'Academy Awards, emerge trionfalmente da questa nuova prova di recitazione affermandosi quale Oscar virtuale: inevitabilmente gli viene riservato lo stesso trattamento che fu di Andy. E intanto Milos Forman, con la collaborazione degli sceneggiatori di 'Ed Wood', firma un altro capolavoro". (Daniele Terzoli, Il Piccolo, 19 aprile 2000)"Un individuo straordinario, troppo grande, anticonformista e originale per la società. E' il conflitto che più affascina il regista Milos Forman, da Mozart a Larry Flint. Quello di Kaufman è fra tutti il più riuscito grazie al miracoloso talento di Jim Carrey. E' incredibile che l'Oscar continui ad ignorarlo". (Curzio Maltese, D di Repubblica, 11 aprile 2000).

CURIOSITÀ SU MAN ON THE MOON

Il film è ispirato alla vera storia di Andy Kaufman, noto comico statunitense degli anni Settanta.

La rock band R.E.M. ha dedicato la canzone "The Man on the Moon" ad Andy Kaufman, presente nel suo album Automatic for the People del 1992. Il brano è anche parte della colonna sonora del film.

Jim Carrey è un fan di lunga data di Kaufman e ha lottato duramente per ottenere la parte nella pellicola.

Nel 1999 ai Boston Society of Film Critics Awards, Carrey vinse il premio come Miglior attore e nel 2000 ai Golden Globe come Miglior attore protagonista. Al Berlin International Film Festival, il regista fu vincitore del Silver Berlin Bear per la Miglior regia.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI MAN ON THE MOON

Attore Ruolo
Jim Carrey
Andy Kaufman/Tony Clifton
Danny De Vito
George Shapiro
Courtney Love
Lynne Margulies
Gerry Becker
Stanley Kaufman
Greyson Pendry
Michael Kaufman Bambino
Brittany Colonna
Carol Kaufman Bambina
Leslie Lyles
Janice Kaufman
Bobby Boriello
Andy Kaufman Bambino
George Shapiro
Mr. Besserman
Budd Friedman
Se Stesso
Tom Dreesen
Comico
Pamela Abdy
Diane Barnett
Wendy Polland
Wendy
Vincent Schiavelli
Maynard Smith
Cash Oshman
Yogi
Thomas Armbruster
Pianista
Paul Giamatti
Bob Zmuda

LE ULTIME NEWS DI MAN ON THE MOON

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming