Interno berlinese

Interno berlinese

( Interno berlinese )
Voto del pubblico
Valutazione
4.2 di 5 su 9 voti
Genere: Drammatico
Anno: 1985
Paese: Germania Occidentale, Italia
Durata: 118 min
Distribuzione: DLF (1985)
Interno berlinese è un film di genere drammatico del 1985, diretto da Liliana Cavani, con Gudrun Landgrebe e Kevin McNally. Durata 118 minuti. Distribuito da DLF (1985).
Genere: Drammatico
Anno: 1985
Paese: Germania Occidentale, Italia
Durata: 118 min
Distribuzione: DLF (1985)
Fotografia: Dante Spinotti
Musiche: Pino Donaggio
Produzione: Yoram Globus e Menahem Golan per Cannon Productions (Roma), Italian International Film (Roma) Kfkndfilm (Monaco)

TRAMA INTERNO BERLINESE

Interno berlinese, film diretto da Liliana Cavani, narra la tragica esperienza amorosa di Louise von Hollendorf (Gudrun Landgrebe), moglie di Heinz (Kevin McNally), un importante diplomatico della città di Berlino durante la Seconda guerra mondiale. La giovane Louise, annoiata dalla vita coniugale, inizia a seguire un corso di disegno dove conosce Mitsuko Matsugae (Mio Takaki), l’affascinante e misteriosa figlia dell’ambasciatore giapponese.
Ben presto la tedesca cede alla seduzione della straniera e le due donne danno inizio a una passionale e intensa relazione, fatta di incontro clandestini e una grande intesa sessuale. Heinz non ci mette molto a capire che la moglie gli sta tenendo qualcosa di nascosto: le frequenti visite di Mitsuko in casa sono inequivocabili. Tuttavia l’uomo preferisce tollerare la situazione, finendo anch’esso nella seducente rete della giapponese.
Intanto il regime nazista continua la propria campagna moralizzatrice: il capo della polizia Wolf Von Hollendorf (Hanns Zischler) sfrutta la casa del parente Heinz per invitare lì il generale Von Heinden e accusarlo di omosessualità. Intuendo il pericolo che incombe sulla propria carriera, Heinz decide di nascondere in ogni modo la relazione della moglie con Mitsuko, ma forse ormai è troppo tardi...

CRITICA DI INTERNO BERLINESE

"'Interno berlinese' è un'opera di eccezionale eleganza; alta professionalità, insolita capacità di narrare. Superiori a ogni elogio, Dante Spinotti (fotografia), Luciano Riccen (scenografia), Jusaburo Tsujimura (costumi). Signorilità formale appena scalfita da inspiegabili stonature: inverosimiglianze narrative (l'alcova dell'hotel Leipzig, lo scoop scandalistico in regime nazista), inadeguatezze interpretative (McNally fa troppo pensare a Dirk Bogarde, la tiepida Mio giustifica ossessioni di questo calibro?), l'invadente e tronfia colonna sonora di Pino Donaggio. Film bello, non deturpato dalle esecrabili incursioni nel sensazionale che la Cavani si concede altrove, ma stranamente distaccato, quasi gelido (tranne che nelle ricorrenti accensioni erotiche della coppia lesbica). La stilizzazione sacrale si decanta in una ieraticità-etichetta di superficie: il quartetto si muove in un suggestivo rapporto con l'ambiente (interni), ma il dramma che vive è a una dimensione. senza misteri né vertigini. 'Interno berlinese' è così soprattutto illustrazione preziosa, intrattenimento raffinato su un itinerario immorale di trasgressioni e anomalie. Gli arriderà probabilmente quel favore del pubblico internazionale sulla cui misura è confezionato." (Luigi Bini, 'Attualità Cinematografiche')

CURIOSITÀ SU INTERNO BERLINESE

La storia si basa sul romanzo La croce buddista dello scrittore giapponese Junichiro Tanizaki.

Il film vinse un Ciak d’oro nel 1986 per la migliore fotografia a Dante Spinotti.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI INTERNO BERLINESE

Attore Ruolo
Gudrun Landgrebe
Louise Von Hollendor
Kevin McNally
Heinz Von Hollendorf
Mio Takaki
Mitsuko Matsugae
Hanns Zischler
Wolf Von Hollendorf
Massimo Girotti
Werner Von Heiden
Edward Farrelly
Bernard
Peter Daniel
Edmund Meyer
William Berger
Il Professore
Andrea Prodan
Joseph Benno
Philippe Leroy
Herbert Gessier
Claudio Lorimer
Otto Bhuler
Tonoko Tanaka
Ume
John Steiner
Oskar Engelhart

PREMI E RICONOSCIMENTI PER INTERNO BERLINESE

David di Donatello - 1986

Ecco tutti i premi e nomination David di Donatello 1986

  • Candidatura miglior scenografo
  • Candidatura migliore fotografia a Dante Spinotti

Nastri d'Argento - 1986

Ecco tutti i premi e nomination Nastri d'Argento 1986

  • Premio migliore attrice esordiente a Enrica Maria Scrivano
  • Candidatura miglior scenografia
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming