I Magnifici sette

I Magnifici sette

( THE MAGNIFICENT SEVEN )
Voto del pubblico
Valutazione
3.9 di 5 su 30 voti
Regista: John Sturges
Genere: Western
Anno: 1960
Paese: USA
Durata: 120 min
Distribuzione: Dear - Warner Home Video (Gli Scudi) - Dvd: 20th Century Fox Home Entertainment
I Magnifici sette è un film di genere western del 1960, diretto da John Sturges, con Yul Brynner e Horst Buchholz. Durata 120 minuti. Distribuito da Dear - Warner Home Video (Gli Scudi) - Dvd: 20th Century Fox Home Entertainment.
Genere: Western
Anno: 1960
Paese: USA
Durata: 120 min
Formato: Panavision Colore Duluxe
Distribuzione: Dear - Warner Home Video (Gli Scudi) - Dvd: 20th Century Fox Home Entertainment
Sceneggiatura: William Roberts
Fotografia: Charles Lang
Montaggio: Ferris Webster
Produzione: Mirisch Company

TRAMA I MAGNIFICI SETTE

I magnifici sette è un western del 1960 diretto da John Sturges.
L'azione si svolge intorno al 1880, in un paese alla frontiera tra gli Stati Uniti e il Messico.
Ixcatlan, un villaggio messicano di contadini onesti e laboriosi, viene costantemente saccheggiato dal bandito Calvera (Eli Wallach) e dalla sua banda. Disperati, con i pochi averi rimasti, tre contadini si recano in una città di confine col Texas con l’intenzione di acquistare delle armi per liberarsi da Calvera. In città incontrano Chris Adams (Yul Brynner), un pistolero esperto. Dopo aver ascoltato la loro storia, Chris suggerisce ai peones di investire i loro risparmi per assoldare direttamente dei mercenari, più economici di fucili e munizioni.
Nonostante la scarsa retribuzione offerta, Adams alla fine decide di aiutarli di persona e di trovare altri sei uomini per unirsi a loro.
I peones tornano a Ixcatlan con un gruppo eterogeneo di uomini. Ognuno dei sette pistoleri ha le proprie ragioni per lanciarsi nell’impresa, ma sono tutti uniti dall'obiettivo comune di liberare il villaggio dalla minaccia dei bandidos.
Oltre a Chris, che è il leader del gruppo, c’è Bernardo (Charles Bronson), un pistolero di origini irlandesi-messicane finanziariamente disperato; Chico (Horst Buchholz), un giovane ancora inesperto ma intenzionato a diventare un eroe; Vin Tanner (Steve McQueen), un pistolero saggio e ironico; Lee (Robert Vaughn), un sicario in fuga, alle prese con una crisi personale di fiducia; Britt (James Coburn), un beffardo pistolero tanto abile con un coltello quanto con una pistola; e Harry Luck (Brad Dexter), che crede erroneamente che Chris stia cercando un tesoro messicano nascosto.
Arrivati al villaggio, i sette iniziano a spiegare ai contadini come difendersi, istruendoli nell’utilizzo delle armi e nella costruzione di barricate. Ben presto cominciano anche a familiarizzare con i peones: Chico è affascinato da Petra (Rosenda Monteros), una delle giovani donne del villaggio, mentre Bernardo inizia a legare con tre dei ragazzini, cui si propone come maestro di vita.
Lee, nel frattempo, lotta con i fantasmi del suo passato e vive una profonda crisi personale, non sentendosi più il pistolero di un tempo. Calvera e i suoi banditi tornano a Ixcatlan per una nuova razzia ma inaspettatamente hanno la peggio e vengono messi in fuga dai pistoleri e dagli abitanti del villaggio che combattono insieme.
Chico, che è messicano, segue Calvera nel suo campo. Lì apprende che il bandito ha in programma di tornare a fare irruzione nel villaggio perché è alla disperata ricerca di cibo per sfamare i suoi uomini. Chris allora progetta una sortita notturna nell’accampamento di Calvera per rubargli i cavalli e ridurre la banda all’impotenza, ma non sanno che nel frattempo i bandidos hanno occupato il villaggio.
Giunti al quartier generale di Calvera, i sette pistoleri non trovano nessuno. Al ritorno nel villaggio trovano ad attenderli Calvera e la sua banda, che gli intima di tornare negli Stati Uniti.
Catturati e disarmati, i sette vengono scortati al confine con il Texas. A questo punto il gruppo discute sulla prossima mossa. Ad eccezione di Harry, convinto che si tratti di una missione suicida, tutti accettano di tornare a Ixcatlan, per salvare l’onore e per liberare il villaggio dalla minaccia di Calvera.
Ma alla fine “i magnifici 7” si ritroveranno nuovamente a combattere tutti insieme, in nome di giustizia e libertà.

CRITICA DI I MAGNIFICI SETTE

"Epico, anche se soppravalutato western di John Sturges, che rimette in scena 'I sette samurai' di Kurosawa, traslocando dal Giappone del Cinquecento al Messico di un secolo e passa fa: un po' troppo parlato ma certo avvincente nelle frequenti sparatorie e ravvivato dalle tambureggianti musiche di Elmer Bernstein. Nel Settebello, tra i tanti volti amici, spicca Yul Brinner, che forse per civetteria copre dall'inizio alla fine la celebre pelata con un cappellone nero". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 19 giugno 2003)

CURIOSITÀ SU I MAGNIFICI SETTE

I magnifici sette è ispirato al film giapponese I sette samurai di Akira Kurosawa.

Il film si avvale della colonna sonora di Elmer Bernstein, che ricevette la nomination all’Oscar nel 1961.

SOGGETTO DI I MAGNIFICI SETTE

Ispirato A "I Sette Samurai" Di Kurosawa

INTERPRETI E PERSONAGGI DI I MAGNIFICI SETTE

Attore Ruolo
Yul Brynner
Chris Adams
Horst Buchholz
Chico
Steve McQueen
Vin
Charles Bronson
Bernardo O'Reilly
Robert Vaughn
Lee
Brad Dexter
Harry Luck
James Coburn
Britt
Eli Wallach
Calvera, Capo Dei Banditi
Vladimir Sokoloff
Vecchio
Rico Alaniz
Sotero
Val Avery
Henry
Jorge Martínez de Hoyos
Hilario
Rosenda Monteros
Petra
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming