CIMITERO VIVENTE

Titolo originale: PET SEMATARY

share

CIMITERO VIVENTE è un film di genere horror del 1989, diretto da Mary Lambert, con Dale Midkiff e Fred Gwynne. Durata 99 minuti. Distribuito da U.I.P. (1989) - CIC VIDEO, DE AGOSTINI (IL GRANDE CINEMA DEL TERRORE).

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

3.6 di 5 su 13 voti


TRAMA CIMITERO VIVENTE:

Il giovane Louis Creed, nominato medico di una scuola in un piccolo centro del Maine, si trasferisce con la moglie Rachel e due bambini Ellie e Gage in una villetta in campagna, situata ai margini di una strada statale, percorsa giorno e notte da grossi camion. Vittime di questo pericoloso traffico sono in genere animali, come cani e gatti, che vengono facilmente travolti, e per i quali i bambini hanno creato un piccolo cimitero particolare ."Pet Sematary". L'amatissimo gatto di Ellie, Church, muore ben presto in uno di questi incidenti e, per evitare un grosso dolore alla bambina, che è momentaneamente lontana da casa, il vecchio vicino Jud Crandall consiglia Louis di seppellirlo in un luogo impervio e sinistro, non lontano, dove si trova un antico cimitero indiano, che ha la prerogativa di far rivivere chi vi viene sepolto. Così, infatti, Church torna vivo, ma tramutato in un diabolico gatto zombi. Sempre per un investimento muore poi uno studente della scuola di Louis, che egli tenta invano di salvare e che diventa lo spettro buono della sua famiglia. Successivamente, Gage, il bambino più piccolo dei Creed, mentre gioca felice con un aquilone sulla strada viene travolto e ucciso da un camion. Il padre, che non è riuscito a raggiungerlo per salvarlo, si sente colpevole della sua morte, e non si rassegna alla perdita, come riesce invece a fare Rachel, che si reca con Ellie a Chicago presso i propri genitori. Rimasto solo, Louis, disseppellito di notte il figlio, va a sotterrarlo nel cimitero indiano e subito Gage diventa uno zombi, feroce e spietato, che massacra col bisturi, rubato dalla valigetta medica di Creed, prima il vecchio Jud, poi la sua stessa mamma, appena tornata a casa, e infine ferisce gravemente il padre, ha già scoperto gli assassinii da lui commessi, e, inorridito, lo fa morire definitivamente con una iniezione letale. In ultimo Creed seppellisce la moglie nel cimitero indiano, ma Rachel, tornata a vivere, lo raggiunge e, mentre lo abbraccia, lo uccide con un coltello da cucina.

CRITICA DI CIMITERO VIVENTE:

Questo film presenta, specie nel finale scene molto raccapriccianti, piene di particolari scioccanti. (Segnalazioni Cinematografiche)

CURIOSITÀ SU CIMITERO VIVENTE:

- REVISIONE MINISTERO LUGLIO 1993.

SOGGETTO:

TRATTO DAL ROMANZO OMONIMO DI STEPHEN KING

IL CAST DI CIMITERO VIVENTE:



Lascia un Commento
Lascia un Commento