News Cinema

Dreamer: chi era il vero cavallo che ha ispirato il film con Dakota Fanning

1

Il family movie interpretato anche da Kurt Russell racconta una commovente storia vera avvenuta nel Kentucky.

Dreamer: chi era il vero cavallo che ha ispirato il film con Dakota Fanning

Aveva solamente 10 anni Dakota Fanning quando è diventata la giovane protagonista di Dreamer, ma era già una piccola star del cinema, e non solo perché, quasi contemporaneamente al film con Kurt Russell ed Elizabeth Shue, aveva affiancato Tom Cruise ne La guerra dei mondi, ma perché già dal 2001, anno di Mi chiamo Sam, frequentava i set cinematografici. Il titolo originale di Dreamer è Dreamer: Inspired by a True Story, e la storia vera di cui si parla, che è stata ovviamente un po’ reinventata, è quella del cavallo che il personaggio di Russell, l'ex fantino Ben divenuto addestratore, rimette in sesto dopo un infortunio per rendere felice la figlioletta Cale.
Ambientato nel mondo delle corse, il film ha imposto agli attori di diventare dei cavallerizzi provetti. Qualcuno già era pratico, altri hanno diligentemente preso lezioni di equitazione. Con uno Young Artist Award all'attivo, vinto da Dakota Fanning, Dreamer è l'unico film da regista di John Gatins, che è anche attore e sceneggiatore (suo il copione di Flight con Denzel Washington, per cui è stato candidato all'Oscar). Nel cast troviamo anche Kris Kristofferson e Freddy Rodriguez.

Dreamer: la vera storia della cavalla Mariah's Storm, diventata la Sonya del film

La cavalla Soñador detta Sonya a cui la piccola Cale Crane tanto si affeziona è lontanamente ispirata a Mariah's Storm, una cavalla da corsa di razza nata nel Kentucky nel 1991 e allevata in una fattoria di Lexington. Suo padre si chiamava Rahy e aveva vinto una serie di gare, diventando una celebrità. Allenata da addestratori di grande importanza, nel '93 Maria's Storm si ruppe l'osso metacarpale della zampa sinistra durante l’Alcibiades Stakes, competizione annuale locale. Di solito un incidente del genere pone fine alla carriera di un cavallo da corsa, ma gli allevatori di Mariah's Storm la curarono e, nel '94, la cavalla tornò in pista e vinse la Arlington Oaks. Seguirono altri trionfi, fama e fortuna e ben 13 cuccioli: 6 puledri e 7 puledre.
La sceneggiatura di John Gatins si prende qualche licenza poetica rispetto al reale andamento dei fatti, cambiando per esempio il nome della gara dove Sonya riporta la sua prima vittoria dopo l'incidente. Nel copione sono anche finiti i ricordi giovanili di frequentatore di corse di cavalli del regista. "Ogni tanto capitava" - ha raccontato - "che qualche cavallo si rompesse una gamba, e la cosa mi faceva sempre molta impressione. Pensavo: se possiamo mandare l'uomo sulla Luna, allora perché non riusciamo a curare un cavallo che si frattura una zampa? Già allora fantasticavo sulla storia di un uomo che riusciva miracolosamente a rimettere in piedi un cavallo dopo un incidente".

Cavalli e cavalieri: tutti a lezione!

Degli interpreti principali di Dreamer, l'unico che sapeva andare a cavallo era Kurt Russell. Dakota Fanning e Kenny Rodriguez (che interpreta un collega del personaggio di Russell) hanno invece dovuto imparare il passo, il trotto e il galoppo. Ad aiutarli è stato un coach di nome Rusty Hendrickson che, insieme al suo staff, ha trovato i cavalli (da corsa e non da corsa) che avrebbero preso parte al film e li ha addestrati. Il team ha inoltre insegnato al cast il linguaggio dei cavalli. Hendrickson ha portato sul set tre gruppi di cavalli da cosa. Siccome alcune scene richiedevano tempo e svariati take, era impossibile tenere a bada troppo a lungo un cavallo. Così, dopo un po’, la prima tornata di animali veniva sostituita dalla seconda, quindi dalla terza. L'addestratore era anche consapevole che cavalli troppo irruenti avrebbero reso la lavorazione impossibile: "Un cavallo da cinema è molto diverso da un cavallo da corsa" - ha spiegato. "Dev'essere molto calmo e docile quando la macchina da presa gli sta vicino, e quando corre deve saper variare la sua velocità".

Per Rodriguez acquistare familiarità con i cavalli non è stato semplice, anche perché sul set l'attore ha scoperto di essere allergico. Poi però ha cominciato a divertirsi ed è diventato bravissimo, anche se nelle scene di corsa è stato sostituito da una controfigura. La bambina prodigio Dakota, invece, non ha avuto un problema al mondo.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo