Gossip TV

Ballando con le Stelle, Mariotto rivela: "Mi aspettavano sotto casa perché sapevano che ero gay"

10

Guillermo Mariotto, giurato di Ballando con le Stelle, racconta del suo difficile passato.

Ballando con le Stelle, Mariotto rivela: "Mi aspettavano sotto casa perché sapevano che ero gay"

Guillermo Mariotto ha raccontato del suo passato difficile, ma anche dell'incredibile forza che lo ha sempre caratterizzato.

Ballando con le Stelle, Guillermo Mariotto: "Ero bersagliato da insulti irriferibili"

Guillermo Mariotto ha rilasciato un'intervista al Corriere della Sera in cui ha parlato della sua adolescenza difficile, soprattutto perché fu vittima di bullismo.

Lo storico giurato di Ballando con le Stelle, il talent show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci, ha vissuto i primi anni della sua vita in Venezuela, a Caracas, dove il suo orientamento sessuale non è mai stato accettato. Infatti, ben presto chiunque attorno a lui si è accorto della sua omosessualità, presumibilmente per il suo modo di vestire, decisamente raffinato:

Si capiva che ero gay, vestivo in un certo modo, forse più elegante degli altri. I bulli sbroccavano perché ero forte nello sport, ciò li mandava letteralmente in bestia: figurarsi, un omosessuale...

E ancora:

Mi aspettavano sotto casa. Se sono andato bene nell'atletica, con buoni tempi nei 100 metri, è perché ho imparato presto a scattare e scappare.

Mariotto, però, aveva soltanto 13 anni quando si ritrovò faccia a faccia con un temibile bullo e finalmente si fece valere:

Ero sui 13 anni e quel giorno giocavo in difesa. Come sempre ero bersagliato da insulti irriferibili. All'ennesimo, esplosi. Raggiunsi a centrocampo il boss del gruppo con cui avevo già questionato, un malandrino, tale Muniz, e gli montai sulle spalle, strappandogli i capelli dalla testa. Fu spettacolare, una scena davanti a genitori e professori.

Il giurato sa di essere sempre stato forte, tutto sommato, ma sa anche che non tutti coloro i quali vengono bullizzati hanno la forza di reagire, forse principalmente perché molto soli:

Sì, stare chiusi in un bagno e non sapere a chi potersi rivolgere, non ai genitori, non a un fratello, non a un amico, è una tortura, un incubo. A me andò bene, reagii, picchiai i bulli che mi dicevano che ero gay. Ero forte, battagliero. Ma non tutti hanno questo carattere, c'è chi si chiude in se stesso, penso quel povero ragazzino che si è tolto la vita a Palermo. Penso ai suoi genitori, al loro dolore.

Mariotto, invece, benché non potesse contare sulla sua famiglia, dato che i genitori ed il fratello lo deridevano e denigravano, poteva contare sul sostegno della nonna, la quale spesso lo invitava a stare da lei e gli diede un prezioso consiglio: trasferirsi. Lui la stette a sentire, si stabilì in California dove frequentò il college e si laureò in design industriale.

Scopri le ultime news su Ballando con le stelle.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming