Uno di famiglia

Titolo originale: Uno di famiglia

share

Uno di famiglia è un film di genere commedia del 2018, diretto da Alessio Maria Federici, con Pietro Sermonti e Lucia Ocone. Uscita al cinema il 25 ottobre 2018. Distribuito da Warner Bros..

Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

3.7 di 5 su 3 voti


TRAMA UNO DI FAMIGLIA:

Uno di famiglia, il film diretto da Alessio Maria Federici, vede protagonista Luca (Pietro Sermonti), un quarantatreenne mite e sornione, che sbarca il lunario insegnando dizione.
Un giorno, per caso, salva la vita al suo allievo Mario (Moisè Curia), un giovane desideroso di fare l'attore a cui va corretta l'inflessione dialettale.
Ad insaputa di Luca però, il ragazzo è il rampollo di una potente famiglia malavitosa calabrese: i Serranò, ora in debito con lui!
Come un fulmine a ciel sereno nella sua vita e in quella della fidanzata Regina (Sarah Felberbaum), irrompono la spietata Zia Angela detta "Della Morte" (Lucia Ocone) ed il capo "fammigghia" Peppino Serranò (Nino Frassica), l'uomo a cui nessuno può dire di no! Fraintendimenti e avvenimenti tragicomici si susseguiranno nella storia coinvolgendo amici, conoscenti e nemici di Luca, ognuno a suo modo se la vedrà con i vari componenti del colorito nucleo malavitoso, perché non sempre è un vantaggio essere "Uno di famiglia".


PANORAMICA SU UNO DI FAMIGLIA:

Uno di famiglia è il sesto lungometraggio di finzione di Alessio Maria Federici, che ha esordito con il mediometraggio Dove dormono gli aeroplani dopo aver fatto l'aiuto regista per Piovono Mucche, Eccomi qua e Nessun messaggio in segreteria.
Il suo primo lungometraggio è invece Lezioni di cioccolato 2, interpretato da un Luca Argentero diretto anche in Fratelli unici e che è uno dei suoi quattro "attori-feticcio" insieme ad Enrico Brignano (protagonista di Tutte lo vogliono e Stai lontana da me), Ambra Angiolini (voluta per Stai lontana da me e Terapia di coppia per amanti) e Pietro Sermonti (interprete principale maschile di Terapia di coppia per amanti e, appunto, di Uno di famiglia).

In questo nuovo film Sermonti - che è diventato famoso soprattutto grazie alla serie tv Boris e a Boris - Il film, nonché alla trilogia di Smetto quando voglio - interpreta un personaggio che con l'antropologo dei film di Sydney Sibilia ha in comune la capacità di "parlare bene", visto che è un insegnante di dizione, e anche una certa rassegnazione. Forse però Luca Sallustro è più passivo e debole di Andrea De Sanctis, dal momento che diventa, come dice il regista, il chihuahua, se non addirittura il mouse, di Angela Serranò detta "Angela della morte", una dei componenti della famiglia malavitosa "comandata" dal Peppino di Nino Frassica, l'uomo al quale nessuno può dire di no.
La temibile e aggressiva donna, che padroneggia perfettamente l'accento calabrese, ha il volto di Lucia Ocone, che ricordiamo in Poveri ma ricchi, Poveri ma ricchissimi e Metti la nonna in freezer.
L'attrice si è divertita a impersonare una ragazza cresciuta che ha la sicumera del "tutto mi è dovuto" ed è seduttiva dalla testa ai piedi (in altre parole possiede la cosiddetta "miaoetudine", da "miao", il verso del gatto), ma con cui dice di non avere proprio nulla in comune, dato che Lucia "è come Pinocchio", nel senso che è un pezzo di legno con l'altro sesso. Per questa ragione, mentre recitava, la Ocone a volte "si dava fastidio da sola". Sermonti, invece, che è stato scelto dal regista "per gioia" e per "pigrizia", data la lunga frequentazione reciproca, si è sentito molto vicino a Sallustro, con il quale condivide una certa serietà. La differenza è che Sallustro, tipico pavido dei nostri tempi, desiderava fare l’attore ed è finito a correggere i difetti di pronuncia delle persone, mentre Pietro sarebbe voluto diventare calciatore, professore di storia, diplomatico o sindacalista, ma poi ha volentieri "ripiegato" sulla recitazione.

Uno di famiglia è certamente un film che fa molto ridere, ma ha comunque un coté amaro, perché riflette sulla vita "facile" di chi ha potere e ricchezza e sulla debolezza di quanti, al contrario, sono costretti a scendere a compromessi per mancanza di mezzi o che, entrando a far parte di una famiglia nuova, perdono il contatto con la propria. La comicità è affidata un po' a tutti, ma la parte del leone la fanno Frassica e la Ocone, oltre a Neri Marcoré che si sembra sia irresistibile nel piccolissimo ruolo di un paralitico. Chiudono il cast la bella Sarah Felberbaum nella parte della fidanzata del personaggio di Sermonti e il giovane Moisé Curia, che impersona Mario, il figlio di Peppino Serranò.

IL CAST DI UNO DI FAMIGLIA:



Lascia un Commento
Il Trailer Ufficiale del Film - HD
731
Lascia un Commento