Un'altra vita

Un'altra vita

Voto del pubblico
Valutazione
4 di 5 su 1 voti
Genere: Drammatico
Anno: 1992
Paese: Italia
Durata: 99 min
Distribuzione: DARC - PANARECORD, VIVIVIDEO
Un'altra vita è un film di genere drammatico del 1992, diretto da Carlo Mazzacurati, con Silvio Orlando e Adriana Biedrzynska. Durata 99 minuti. Distribuito da DARC - PANARECORD, VIVIVIDEO.
Genere: Drammatico
Anno: 1992
Paese: Italia
Durata: 99 min
Formato: NORMALE, EASTMANCOLOR
Distribuzione: DARC - PANARECORD, VIVIVIDEO
Fotografia: Alessandro Pesci
Montaggio: Mirco Garrone
Musiche: Ralph Towner
Produzione: ANGELO RIZZOLI PER ERRE PRODUZIONI, CON LA COLLABORAZIONE RAI RADIOTELEVISIONE ITALIANA

TRAMA UN'ALTRA VITA

Saverio, dentista ancora giovane, è separato dalla moglie e vive solo, esercitando svogliatamente la sua professione. A rompere la monotonia delle sue giornate ripetitive, capita un giorno alla porta dello studio Alia, una giovane straniera agitata e dolorante, per farsi curare un dente. Lui le fa notare che sono necessarie alcune sedute ma lei insiste perché la curi subito. Saverio inizia il lavoro e le mette a disposizione una stanza perché riposi un poco fra un intervento e l'altro, ma quando va a chiamarla, la donna è scomparsa senza pagare, lasciandolo sorpreso e dubbioso. Alia si ripresenta dopo qualche giorno per proseguire la cura. Graziosa e un po' misteriosa, Saverio inizia timidamente a corteggiarla, trovandola disponibile, ma a un tratto la ragazza scompare di nuovo. Incuriosito e attratto, Saverio si mette a cercarla. le sue ricerche lo portano a conoscere Mauro, un ragazzo che finisce con l'indurre il demotivato dentista a seguirlo sera dopo sera da un bar a un locale equivoco, da una discoteca a una casa di appuntamenti. Una sera Saverio nota che, dopo una discussione animata con un ragazzino, Mauro corre via eccitatissimo. Insospettito lo segue e giunge a una baraccopoli in riva al mare, dove vivono rifugiati d'ogni provenienza, giusto in tempo per tentare di salvare Alia, che ha tentato di uscire dal giro di Mauro, facendolo infuriare. Mentre Saverio sta per soccombere in una rissa impari con Mauro, la ragazza, impacciata ed esitante, si impadronisce della pistola caduta al malavitoso e spara.

CRITICA DI UN'ALTRA VITA

"Narrativamente discontinuo, il film risulta a volte faticoso e ripetitivo, con un protagonista che arranca dietro una cliente sconosciuta; segue senza un minimo di autonomia un tipo losco, che si muove come a casa sua nell'ambiente squallido della prostituzione senza che lui sembri rendersene conto, anzi divenendone amico; si lascia trasportare da lui da un locale all'altro, annoiato e assente, senza partecipare e senza rifiutare, e senza che quella miserabile "altra vita" susciti in lui attrazione o sorpresa, complicità o rifiuto. Privo di umanità e di pathos, tutto tasselli in cerca di collocazione logica, il film non coinvolge, non denuncia, non si pronuncia: descrive situazioni e ambienti presentandoli come realtà curiose, certamente esistenti, ma guardate con indifferenza, e personaggi tragici visti come fenomeni del parossistico quotidiano." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 114, 1992)

CURIOSITÀ SU UN'ALTRA VITA

- DAVID DI DONATELLO 1993 PER MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA A CLAUDIO AMENDOLA.- SUONO: FRANCO BORNI.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI UN'ALTRA VITA

Attore Ruolo
Silvio Orlando
Saverio
Adriana Biedrzynska
Alia
Claudio Amendola
Mauro
Antonello Fassari
Remo
Antonella Ponziani
Rita
Monica Scattini
Luisanna
Giorgio Tirabassi
Vanni
Pasquale Anselmo
Jacobino
Luisa De Santis
Assistente di Saverio
Maciej Robakiewicz
Lev
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming