Sogni d'oro

Sogni d'oro

Voto del pubblico
Valutazione
3 di 5 su 6 voti
Regista: Nanni Moretti
Anno: 1981
Paese: Italia
Durata: 109 min
Distribuzione: GAUMONT V.A.L.E. - VIDEORAI, GRUPPO EDITORIALE BRAMANTE
Sogni d'oro è un film di genere commedia, drammatico del 1981, diretto da Nanni Moretti, con Nanni Moretti e Piera Degli Esposti. Durata 109 minuti. Distribuito da GAUMONT V.A.L.E. - VIDEORAI, GRUPPO EDITORIALE BRAMANTE.

TRAMA SOGNI D'ORO

Grazie al successo ottenuto con il suo secondo film, il giovane regista Michele Apicella è chiamato a partecipare a cineforum, dibattiti, tavole rotonde, interviste televisive, per sentirsi dire quasi dovunque che si ripete, che distorce la realtà giovanile, che i suoi film non saranno mai capiti "da una casalinga di Treviso, da un pastore abruzzese, da un bracciante lucano". Michele si difende gridando di essere l'unico, e il migliore, ma si sente bene soltanto a casa, dove può sfogarsi con la madre insegnante. Intanto prepara un altro film, "La mamma di Freud", in cui il fondatore della psicoanalisi appare come un adulto-bambino, che telefona a Jung, detta le proprie memorie alla figlia, ma fa le bizze con sua madre, pestando i piedi e strillando con voce infantile. Alla fatica di costruire un film che sia all'altezza della sua fama, Michele deve sommarne altre: difendersi dai suoi amici Nicola e Claudio, che vogliono diventare suoi assistenti per imparare il mestiere: subire gli sfoghi dell'amico sceneggiatore Gaetano, che non trova chi voglia produrre i suoi film; fronteggiare la concorrenza del regista Gigio Cimino, che bada al mercato e se ne infischia dei film impegnati. Cattivo con tutti loro sino alla ferocia - e la fama di intrattabile giova al suo mito - Michele ha il cuore insidiato dall'amore per Silvia, una sua ex-compagna di scuola alla quale appare, nei propri sogni, come un professore che non capisce la vita. Finalmente, "La mamma di Freud" arriva sugli schermi, ed è un successo. Michele, però, si sente lo stesso un mostro, e come tale sogna di mostrarsi a Silvia, dalla quale scappa gridando: "Non voglio morire, non voglio morire!".

CRITICA DI SOGNI D'ORO

"L'effetto comico delle 'stripes' di Moretti è irresistibile nel sintetizzare in un'immagine la sua carica eversiva (...) In altri momenti la nevrastenia imbriglia il talento e l'umor nero del diarista stringe sul nitore dei suoi disegni alla Gian Burrasca. Alla fine lo spettatore si ripete: bravo questo Moretti, ma che cosa farà da grande?" (Tullio Kezich - 'Il nuovissimo Millefilm')."'Sogni d'oro' è un esempio di ottimo cinema e di ottimo stile registico personale. A taluno potranno dispiacere certe acerbità di messa in scena e qualche slittamento di recitazione, ma l'autore c'è, solido, fertile d'idee, non legato al déjà vu e alle convenzioni della macchina da presa. Vi sono passaggi che dispiacciono, certo. La lunga disputa televisiva (...) induce presto sazietà; il finale con Michele in vesti di licantropo lascia abbastanza interdetti. Peccati veniali." (Giannalberto Bendazzi, 'Letture', 12, 1981)

CURIOSITÀ SU SOGNI D'ORO

- FONICO: FRANCO BORNI.- PREMIO DELLA GIURIA ALLA MOSTRA DI VENEZIA 1981.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI SOGNI D'ORO

Attore Ruolo
Nanni Moretti
Michele Apicella
Piera Degli Esposti
La madre di Michele
Laura Morante
Silvia
Alessandro Haber
Gaetano
Gigio Morra
Gigio Cimino
Dario Cantarelli
Il "Camaleonte" dei dibattiti
Nicola Di Pinto
Nicola
Claudio Spadaro
Claudio
Remo Remotti
"Freud"
Miranda Campa
Madre di Freud
Sabina Vannucchi
Figlia di Freud
Giampiero Mughini
Presentatore tv
Chiara Moretti
Presentatrice tv
Alberto Abruzzese
Funzionario tv
Luigi Moretti
Produttore
Tatti Sanguineti
Aiuto regista
Fabrizio Beggiato
Direttore del cinema
Mario Cipriani
Pastore abruzzese
Oreste Rotundo
Il bracciante lucano
Sara Di Nepi
Casalinga di Treviso
Giovanna De Luca
Moglie di Cimino
Mario Garibba
Direttore della fotografia
Cinzia Lais
Aspirante attrice
Cristina Manni
Costumista
Massimo Milazzo
Fonico
Adriana Pecorelli
La suora
Vincenzo Salemme
Operatore culturale
Marco Colli
Il barista
Maria D'Incoronato
Segretaria di edizione
Memmo Giovannini
Direttore di produzione
Giovanni Di Gregorio
Microfonista
Massimo Garzia
Il proiezionista
Mario Monaci Toschi
Il lift dell'albergo
Luca Silvestri
Ragazzo col Super 8
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming