Non faccio la guerra, faccio l'amore

Non faccio la guerra, faccio l'amore

Voto del pubblico
Valutazione
5 di 5 su 1 voti
Regista: Franco Rossi
Genere: Comico, Commedia
Anno: 1966
Paese: Italia
Durata: 96 min
Distribuzione: MEDUSA - WARNER HOME VIDEO (GLI SCUDI)
Non faccio la guerra, faccio l'amore è un film di genere comico, commedia del 1966, diretto da Franco Rossi, con Catherine Spaak e Philippe Leroy. Durata 96 minuti. Distribuito da MEDUSA - WARNER HOME VIDEO (GLI SCUDI).
Genere: Comico, Commedia
Anno: 1966
Paese: Italia
Durata: 96 min
Formato: TECHNICOLOR TECHNISCOPE
Distribuzione: MEDUSA - WARNER HOME VIDEO (GLI SCUDI)
Montaggio: Jorge Serralonga
Musiche: Riz Ortolani
Produzione: SILVIO CLEMENTELLI PER CLESI CIN.CA (ROMA), ATLANTIDA FILM - DAURO FILM (MADRID)

TRAMA NON FACCIO LA GUERRA, FACCIO L'AMORE:

Un sommergibile tedesco, dopo vent'anni dalla fine della guerra, non si è ancora arreso e vaga nell'oceano trascinando un ufficiale mezzo rimbambito, una ciurma sparuta e inebetita, nonchè Ombrina, una ragazza salvata da un naufragio quando aveva dodici mesi e adottata dagli uomini dello strano natante. Un giorno, poiché per caso presso il sommergibile sommerso si è fermato lo yacht del miliardario sudamericano, don Getulio, sul lussuoso battello Ombrina viene mandata a razziare viveri. La ragazza incontra Nicola, il medico di bordo e lo cattura per cui viene in seguito punita dal comandante con un periodo di reclusione su di una isola deserta, ove, casualmente, finisce per trovarsi anche Nicola. Nel loro reciproco amore i due giovani trovano finalmente una ragione di vita più conseguente ai loro sentimenti naturali. Vengono sposati dal capitano e in seguito, quando si scopre che Ombrina è la figlia del miliardario, mentre il sommergibile affonda, il capitano assume il comando dello yacht sul quale prende posto con piacere anche l'equipaggio. Ombrina e Nicola scelgono la libertà e si allontanano nuotando...

CRITICA DI NON FACCIO LA GUERRA, FACCIO L'AMORE:

"La conclusione è dunque aperta a tutte le possibilità: sappiamo (...) che a Rossi non piacciono le storie bloccate e rifinite, e del resto qui l'intenzione della favola autorizza la fuga senza meta. (...) Il racconto è gremito di spunti bizzarri (...) svolti così velocemente da lasciare nell'approssimazione i personaggi e le loro reazioni." (M. Clemente, "Film Mese", 1, gennaio 1967)

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming