My Fair Lady

My Fair Lady

( My Fair Lady )
Voto del pubblico
Valutazione
3.5 di 5 su 11 voti
Regista: George Cukor
Anno: 1964
Paese: USA
Durata: 170 min
Distribuzione: Warner Bros - 20th Century Fox Home Entertainment
My Fair Lady è un film di genere commedia, musicale del 1964, diretto da George Cukor, con Audrey Hepburn e Rex Harrison. Durata 170 minuti. Distribuito da Warner Bros - 20th Century Fox Home Entertainment.
Genere: Commedia, Musicale
Anno: 1964
Paese: USA
Durata: 170 min
Distribuzione: Warner Bros - 20th Century Fox Home Entertainment
Sceneggiatura: Alan Jay Lerner
Fotografia: Harry Stradling
Produzione: Jack L. Warner per la Warner Bros

TRAMA MY FAIR LADY

My Fair Lady è un film del 1964 diretto da George Cukor, tratto dal musical del 1956 di Alan Jay Lerner e Frederic Loewe, ispirato a sua volta dall'opera Pigmalione di George Bernard Shaw.
A Londra s'incontrano casualmente due noti linguisti britannici: il colonnello Hugh Pickering (Wilfrid Hyde-White) e il misogino professor Henry Higgins (Rex Harrison) che si vanta di poter trasformare qualsiasi donna in una fanciulla raffinata e perfettamente a suo agio nei salotti dell'alta società. Nasce così l'idea di una bizzarra scommessa e potrebbe essere proprio Eliza Doolittle (Audrey Hepburn), una povera fioraia notata poco prima, con un orribile accento Cockney, a essere l'oggetto dei loro esperimenti. La giovane si presta volentieri, poiché il suo desiderio è di vendere fiori in un negozio e non più per strada.
Entro sei mesi la fanciulla deve esser una impeccabile dama londinese. Così Higgins, che prende la scommessa come una sfida delle sue abilità, comincia estenuanti lezioni di linguistica con la sgraziata e cenciosa Eliza, con l'obiettivo di presentarla all'annuale ballo dell'ambasciata. Esercizi di dizione, scioglilingua e recitativi mettono a dura prova la povera fanciulla che non si arrende né di fronte all'arroganza del suo insegnante né agli insuccessi ai quali va incontro.
Poi cominciano le soddisfazioni: nel corso dei “sopralluoghi” per testare i progressi di Eliza, il giovane aristocratico Freddy Eynsford-Hill (Jeremy Brett), incantato dal suo particolare linguaggio, si innamora follemente di lei. Ma riuscirà il cinico pigmalione Higgins a trasformare Eliza? La rozza fioraia accetterà il rischio di perdere la sua identità e le sue radici?

Guardalo subito su Prime Video

CURIOSITÀ SU MY FAIR LADY

Il doppiaggio del film fu molto complicato: la difficoltà stava nel rendere in italiano il dialetto "Cockney" della protagonista. Nell'adattamento italiano si scelse di far parlare l'attrice con degli approssimativi accenti pugliesi, napoletani e ciociari.

Nel 1988 l'American Film Institute lo ha inserito al 91° posto nella classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi.

Il film ha vinto molti premi, tra cui otto Oscar: miglior film, miglior regia George Cukor, miglior attore a Rex Harrison, migliore fotografia a colori, migliore adattamento musicale, miglire scenografia a colori, miglior costumi e miglior suono. La pellicola si è aggiudicata anche tre David di Donatello: miglior attore straniero a Rex Harrison; migliore attrice straniera Audrey Hepburn; miglior produzione estera.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI MY FAIR LADY

Attore Ruolo
Audrey Hepburn
Eliza Doolittle
Rex Harrison
Professor Higgins
Stanley Holloway
Alfred Doolittle
Wilfrid Hyde-White
Col. Pickering
Gladys Cooper
Sig.A Higgins
Henry Daniell
Principe Di Transylvania
Isobel Elsom
Sig.A Eynsford-Hill
John Alderson
Jammie
Theodore Bikel
Zoltan Karpathy
Jeremy Brett
Freddie
Lillian Kemble-Cooper
L'Ambasciatrice
John Holland
Maggiordomo
Moyna MacGill
Sig.A Boxington
John McLiam
Harry
Mona Washbourne
Sig.A Pearce
Baronessa Rotschild
Principessa Di Transylavana

PREMI E RICONOSCIMENTI PER MY FAIR LADY

Oscar - 1965

  • Premio miglior film
  • Premio miglior regista a George Cukor
  • Premio miglior sonoro
  • Premio migliore attore protagonista a Rex Harrison
  • Premio migliore colonna sonora (adattamento) a Andre Previn
  • Premio migliore fotografia per un film a colore a Harry Stradling
  • Premio migliore scenografia per un film a colore
  • Premio migliori costumi per un film a colore
  • Candidatura miglior montaggio a William Ziegler
  • Candidatura migliore attore non protagonista a Stanley Holloway
  • Candidatura migliore attrice non protagonista a Gladys Cooper
  • Candidatura migliore sceneggiatura non originale a Alan Jay Lerner

Golden Globe - 1965

  • Premio miglior film musicale o commedia
  • Premio miglior regista a George Cukor
  • Premio migliore attore in un film musicale o commedia a Rex Harrison
  • Candidatura migliore attore non protagonista in un film a Stanley Holloway
  • Candidatura migliore attrice in un film musicale o commedia a Audrey Hepburn

David di Donatello - 1965

  • Premio miglior film straniero
  • Premio migliore attore straniero a Rex Harrison
  • Premio migliore attrice straniera a Audrey Hepburn
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming