La settima onda

Titolo originale: La settima onda

share

La settima onda è un film di genere drammatico del 2015, diretto da Massimo Bonetti, con Francesco Montanari e Valeria Solarino. Uscita al cinema il 24 maggio 2018. Durata 90 minuti. Distribuito da Ipnotica Produzioni.

La settima onda ora in programmazione in 23 Sale Trova Cinema
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

3.2 di 5 su 5 voti


TRAMA LA SETTIMA ONDA:

Su un mirabile sfondo di mare cristallino, sole, terre brulle e profumi mediterranei, due uomini, due vite profondamente diverse tra loro sono destinate ad incontrarsi. Le loro storie si intrecciano in uno strano ma intenso legame, che semplicemente nasce e cresce, pur contaminato da sofferenze passate e presenti, sopite e mai lenite. E' la storia di Tanino, un giovane pescatore di un paese del Sud, appassionato e sognatore, provato quotidianamente da vicende famigliari e personali un po' sfortunate, che un giorno ha un incontro con qualcuno con cui, a poco a poco, scopre di avere in comune un insospettabile e quanto mai profondo amore per qualcosa che finisce per renderli molto simili nelle loro diversità.


CRITICA DI LA SETTIMA ONDA:

Un film può nascere in molti modi, anche solo da un titolo o da un manifesto, come ci ha insegnato la storia del cinema. La settima onda è nato dall'incontro fortuito di Massimo Bonetti - popolarissimo volto del cinema e della tv, amato da registi come Pupi Avati e i fratelli Taviani e compagno di Massimo Troisi in Le vie del signore sono finite - con un pescatore cinefilo di Gaeta, che gli ha fatto venir voglia di debuttare alla regia con una storia che ha anche scritto. Tre anni dopo la realizzazione, arriva al cinema dunque quest'opera prima a basso budget, per cui il regista ha potuto contare sull'appoggio di un compagno di lavoro storico come Alessandro Haber e su alcuni ottimi attori italiani. Nonostante le buone intenzioni, le prove convinte dei protagonisti e le ambientazioni suggestive, però, il film non decolla perché una sceneggiatura ha bisogno di punti saldi e snodi narrativi plausibili e soprattutto di una storia forte, in grado di catturare lo spettatore dal primo all'ultimo fotogramma. In questo La settima onda è carente e resta a metà tra film di denuncia sociale e storia di riscatto, atmosfere realistiche e favolistiche, senza prendere una direzione chiara. Data la passione che anima il neoregista e il suo amore per il cinema, che è forse l'elemento più convincente della narrazione, lo aspettiamo fiduciosi alla sua prossima prova, consigliandogli, se ci pemette, di affidare le sue idee a sceneggiatori di provata esperienza. (Daniela Catelli - Comingsoon.it)

IL CAST DI LA SETTIMA ONDA:



Lascia un Commento
Il Trailer Ufficiale del Film - HD
542
Lascia un Commento